2 Dicembre 2021
Expand search form

Quanto è comune il Mycobacterium Marinum?

Mycobacterium marinum (M. marinum) è un micobatterio atipico a crescita lenta che si trova comunemente in corpi di acqua dolce o salata in molte parti del mondo. Le infezioni della pelle con Mycobacterium marinum negli esseri umani sono relativamente poco comuni e vengono solitamente acquisite dal contatto con il contenuto di acquari o pesci. La maggior parte delle infezioni si verifica in seguito all’esposizione della pelle ai batteri attraverso un piccolo taglio o un raschiamento della pelle. I primi segni di infezione da M. marinum includono una protuberanza cutanea rossastra o abbronzata chiamata granuloma. Meno comunemente, una serie o un gruppo di piccole protuberanze rossastre spuntano sulla zona del corpo esposta in un modello classico chiamato linfangite sporotricotica.

È piuttosto raro acquisire questa infezione da piscine ben tenute a causa della protezione offerta da una corretta clorazione. Mycobacterium marinum non cresce tipicamente alla normale temperatura corporea, ed è per questo che rimane localizzato alla superficie più fredda della pelle. In generale, la diagnosi e il trattamento di questa insolita infezione della pelle è spesso ritardata a causa della mancanza di sospetto per questo micobatterio atipico rispetto a batteri più comuni come Staphylococcus .

Quali sono gli altri nomi per Mycobacterium marinum infezioni?

Alcuni sinonimi di Mycobacterium marinum infezioni cutanee includono granuloma da pesce tropicale, granuloma da acquario di pesce e granuloma da acquario di pesce.

Quanto è comune il Mycobacterium marinum?

  • Commenti dei lettori 8
  • Condividi la tua storia

Anche se rare, le infezioni possono verificarsi in tutto il mondo, più comunemente in individui con esposizione professionale e ricreativa all’acqua dolce o salata. Negli Stati Uniti, le infezioni causate da M. marinum sono rare. L’infezione è molto rara nei bambini ed è tipicamente una malattia degli adulti, anche se qualsiasi persona, indipendentemente dall’età, può essere infettata.

Micobatterio marino Sintomi e segni

Urti sulla pelle

Le persone spesso descrivono aree gonfie localizzate sulla, o sotto la, pelle come grumi o protuberanze. Mentre le protuberanze sulla, o sotto la, pelle possono derivare da condizioni che danno origine a un’eruzione cutanea, molte altre condizioni possono provocare solitari grumi in rilievo sulla pelle. Infezioni, tumori e la risposta del corpo a un trauma o a una ferita possono portare a protuberanze o urti che sembrano essere situati sopra o sotto la pelle.

Come si infetta una persona con il Mycobacterium marinum?

Le infezioni umane con il M. marinum in circostanze normali sono rare. Le persone sono soggette a questa infezione quando c’è un piccolo trauma ad un’estremità come l’avambraccio prima o durante il contatto con animali marini come pesci o tartarughe, o semplicemente un acquario, di acqua salata o acqua dolce.

Tuttavia, le persone che hanno piccole rotture della pelle come piccoli tagli o graffi sono a maggior rischio

  • quando si entra in contatto con l’acqua di un acquario o di una vasca per pesci,
  • quando si maneggia, si pulisce o si lavora il pesce,
  • mentre si nuota o si lavora in acqua dolce o salata, o
  • stando in piedi in acqua contaminata.

Una forma di infezione, conosciuta come “granuloma da piscina”, può verificarsi quando la clorazione delle piscine è inadeguata. Tuttavia, negli Stati Uniti, la maggior parte delle infezioni umane con questo batterio sono state associate al contatto con le vasche di pesce.

Sono Mycobacterium marinum sono contagiose?

Il M. marinum non è contagiosa; non si diffonde da persona a persona. Inoltre non si trasmette negli ospedali come altri batteri comuni.

Chi è a rischio per Mycobacterium marinum infezione?

Le persone a più alto rischio includono gli hobbisti dell’acquario domestico, i nuotatori, i lavoratori dell’acquario, i gestori di fauna marina, i pescatori e i lavoratori di ostriche. In generale, chiunque abbia un’esposizione frequente o persistente all’acqua salata o dolce è potenzialmente a rischio. Ecco una lista di persone a rischio:

  • proprietari personali di acquari domestici
  • professionisti che puliscono gli acquari
  • biologi marini
  • pescatori e lavoratori esposti a pesci d’acqua salata
  • pazienti immunocompromessi (HIV/AIDS)

IMMAGINI

Quali sono i sintomi di Mycobacterium marinum infezione?

  • Commenti dei lettori 5
  • Condividi la tua storia

In genere, i pazienti possono inizialmente notare un piccolo bernoccolo rosso o una piaga rossa non cicatrizzante sulla pelle alcune settimane dopo una storia di esposizione ad acqua non clorata. Il 90% dei casi coinvolge le braccia (estremità superiori). Possono ricordare di aver ricevuto un graffio, un raschiamento o una ferita da puntura diverse settimane prima mentre erano in acqua. Molte persone possono facilmente trascurare i primi segni e provare creme antibiotiche e disinfettanti da banco nel tentativo di far andare via il bernoccolo o la piaga. Spesso, i pazienti possono non decidere di andare dal loro medico fino a quando non riescono a sbarazzarsi della protuberanza per settimane o mesi, quando vedono più protuberanze, o quando vedono la diffusione di protuberanze in un modello “linea” su per il braccio o la gamba.

Alcuni pazienti possono non sentire alcun dolore o prurito, mentre altri hanno comunemente qualche dolore localizzato e fermezza nel sito dell’infezione. La maggior parte delle persone altrimenti sane si sente complessivamente bene durante l’infezione e non ha febbre o brividi.

I pazienti in cattiva salute o quelli con altri problemi di salute come un sistema immunitario compromesso o altre malattie gravi possono avere febbre, ingrossamento dei linfonodi localizzati e infezione sistemica.

Quando M. marinum infetta la pelle, causa la formazione di noduli microscopici localizzati. Questi noduli sono chiamati granulomi. Si verificano in siti di trauma cutaneo dove ci sono graffi, tagli e simili.

I granulomi aumentano lentamente di dimensioni e di solito diventano visibili entro due o tre settimane dall’esposizione. Alcuni casi riportati si sono sviluppati da due a quattro mesi o più dopo l’esposizione a M. marinum a causa della natura a crescita molto lenta di questo batterio.

Il segno più frequente è un nodulo che si sviluppa lentamente (protuberanza in rilievo) nel luogo in cui il batterio è entrato nel corpo. Spesso, il nodulo è sulla mano o sulla parte superiore del braccio. Più tardi il nodulo può diventare una piaga che si allarga (un’ulcera). Si verifica il gonfiore dei linfonodi vicini. Granulomi multipli possono formarsi in una linea lungo il vaso linfatico che drena il sito. Queste lesioni di solito guariscono spontaneamente in diversi mesi. Questa infezione può anche coinvolgere le articolazioni (artrite settica) e le ossa (osteomielite).

Un operatore sanitario dovrebbe essere consultato se un nodulo cutaneo o una piaga arrossata (ulcera) si sviluppa in seguito al contatto diretto della pelle con acqua dolce o salata o dopo aver maneggiato o lavorato il pesce.

Per le persone con compromissione del sistema immunitario, M. marinum un’infezione può essere particolarmente grave e comportare una malattia disseminata (diffusa). Se si sospetta un’infezione in queste circostanze, è necessario consultare immediatamente un operatore sanitario.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Dove si trova il Mycobacterium marinum?

Il Mycobacterium marinum (M. marinum) è un batterio a crescita lenta che può essere trovato in acqua dolce e salata in tutto il mondo. Il M. marinum è un micobatterio non tubercoloso (NTM), una specie che può causare infezioni nell’uomo, ma che non causa la tubercolosi (TB).

Continua…

Quanto è comune il granuloma del serbatoio dei pesci?

Il granuloma della vasca dei pesci è una rara infezione della pelle causata dal Mycobacterium marinum, un micobatterio non tubercolotico. L’organismo si trova in tutto il mondo in ambienti di acqua dolce e salata stagnante, tra cui laghi, piscine non adeguatamente clorate e acquari.

Continua…

È una malattia comune causata da Mycobacterium?

Il più comune causa la tubercolosi. Un altro causa la lebbra. Altri ancora causano infezioni chiamate infezioni micobatteriche atipiche.

Continua…

Il Mycobacterium marinum è a crescita rapida?

L’agente patogeno Mycobacterium marinum, un parente stretto del Mycobacterium tuberculosis a crescita rapida, ha un singolo operone rRNA per genoma. FEMS Microbiol Lett.

Continua…

Il Mycobacterium Marinum è grave?

Per le persone con compromissione del sistema immunitario, l’infezione da M. marinum può essere particolarmente grave e comportare una malattia disseminata (diffusa). Se si sospetta un’infezione in tali circostanze, è necessario consultare immediatamente un operatore sanitario.

Continua…

Come viene diagnosticato il Mycobacterium Marinum?

Le tecniche di amplificazione della reazione a catena della polimerasi (PCR) che utilizzano primer specifici del genere Mycobacterium possono essere utilizzate per diagnosticare l’infezione da M marinum direttamente nel campione bioptico. Il test cutaneo alla tubercolina con derivato proteico purificato è positivo nel 67%-100% dei casi.

Continua…

Il Mycobacterium Marinum è gram positivo?

Batteri aerobi Gram positivi, non mobili, acido-resistenti, a forma di bastoncello, con un alto contenuto di DNA genomico GC. Non pigmentato se coltivato nell’oscurità ma giallo brillante se coltivato alla luce. Colonie da lisce a ruvide su un terreno d’uovo ispessito e colonie lisce se coltivate su agar di acido oleico-albumina.

Continua…

L’infezione micobatterica può essere curata?

La malattia da micobatteri non tubercolari (NTM) può essere curata? Una cura per il NTM è possibile e i tassi di successo a lungo termine del trattamento di questa infezione possono raggiungere l’86%. Se una cura non è possibile, il trattamento può consentire la stabilizzazione della malattia polmonare e la prevenzione della distruzione polmonare continua.

Continua…

Come ci si libera dei micobatteri?

Il principio attivo dell’aceto, l’acido acetico, può uccidere efficacemente i micobatteri, anche il Mycobacterium tuberculosis altamente resistente ai farmaci, come riferisce un team internazionale di ricercatori del Venezuela, della Francia e degli Stati Uniti in mBio®, la rivista online ad accesso aperto della American Society for Microbiology.

Continua…

Come si coltiva il Mycobacterium Marinum?

Il M marinum è un bacillo acido-resistente nonmotile (AFB) che cresce in 2-3 settimane, con una crescita ottimale su terreno Lowenstein-Jensen a 30°C. Il personale di laboratorio dovrebbe essere avvisato in anticipo poiché le colture AFB sono per lo più portate a temperature più alte. Le colture dovrebbero essere osservate per 6-12 settimane.

Continua…

Cosa causa il Mycobacterium Marinum?

Il M marinum è una specie di Mycobacterium atipico che si trova in acqua e che infetta comunemente pesci e anfibi. È stato riconosciuto come causa della malattia umana per la prima volta nel 1951. L’infezione da M marinum si sviluppa comunemente come complicazione di lesioni della pelle e dei tessuti molli esposti ad attrezzature acquatiche come lenze e ami da pesca, tra gli altri.

Continua…

Quale malattia provoca il Mycobacterium Marinum?

Il Mycobacterium marinum è un micobatterio non tubercoloso che causa una malattia simile alla tubercolosi nei pesci e può infettare l’uomo quando la pelle ferita è esposta a un ambiente acquoso contaminato.

Continua…

Il Mycobacterium Marinum è un fotocromogeno?

Il M marinum è un patogeno classificato nel gruppo Runyon 1 ed è un fotocromogeno, cioè produce pigmento quando viene coltivato ed esposto alla luce. La crescita della coltura avviene in 7-14 giorni ed è ottimale a 32°C. Vedi l’immagine qui sotto. Fotografia dell’infezione da Mycobacterium marinum.

Continua…

Quanto è grave il micobatterio?

I micobatteri nonubercolosi sono minuscoli germi che si trovano nel suolo, nell’acqua e sugli animali domestici e selvatici. Sono innocui per la maggior parte delle persone. Ma a volte quando questi batteri entrano nel tuo corpo, possono causare una grave malattia polmonare. Le infezioni da NTM stanno diventando sempre più comuni, soprattutto tra le persone di 65 anni e più.

Continua…

Il Mycobacterium fortuitum è raro?

Il Mycobacterium fortuitum è raro, ma il Mycobacterium fortuitum può causare malattie cutanee locali, osteomielite (infiammazione dell’osso), infezioni articolari e infezioni dell’occhio dopo un trauma. Il Mycobacterium fortuitum ha una distribuzione mondiale e può essere trovato nell’acqua naturale e trattata, nelle acque di scarico e nella sporcizia.

Continua…

Articolo precedente

Come si taglia un border collie?

Articolo successivo

Quando è stato inventato il ponte a travata di Warren?

You might be interested in …

Come si descrivono gli endpoint API?

Gli endpoint indicano come si accede alla risorsa, mentre il metodo indica le interazioni consentite (come GET, POST o DELETE) con la risorsa. La stessa risorsa di solito ha una varietà di endpoint correlati, ognuno […]

Cos’è lo straccio pulito?

Gli stracci puliti sono una parte della mia routine di pulizia – risparmiano soldi sugli asciugamani di carta, sono più ecologici e se usi quelli giusti, non lasci pelucchi quando pulisci. Ma senza la “giusta” […]

JFK era sposato con suo cugino?

Chi ha ereditato il patrimonio di John Kennedy Jr. John F. Kennedy, Jr. e sua moglie, Caroline Bessette-Kennedy, morirono in un incidente aereo nel luglio del 1999. Poiché Caroline non gli è sopravvissuta e lui […]