2 Dicembre 2021
Expand search form

Quando spiega il cerchio della vita Mufasa dice a Simba?

Piante, alberi, erbacce, acqua e aria. Cosa c’entra tutto questo con me? Perché ho bisogno di essere collegato alla natura? Non ho intenzione di trasformarmi negli indiani d’America del passato e vivere completamente fuori dalla natura. No, mi dispiace, non posso fare a meno del mio AC, dell’acqua fredda e dei film di toilets….or. Non ho bisogno di connettermi o essere come la natura per sopravvivere.

Questo è quello che ho detto prima. Prima che la lettura di questa settimana aprisse la mia mente a paragonare gli umani alla natura e al “Loop”. Il “Loop”. Suona un po’ misterioso. Sembra qualcosa come “The Ring” o l’avventura di qualche viaggiatore del tempo. Mi dispiace ma il loop è più simile al “Cerchio della vita”. Ricordate il Re Leone? Certo che sì. Ricordate che il cerchio della vita è Mufasa che dice “quando moriamo diventiamo l’erba e l’antilope mangia l’erba. Quindi siamo tutti collegati”. In pratica, il leone mangia l’antilope. Il leone muore e diventa l’erba. L’antilope mangia l’erba/leone. Il leone mangia l’antilope. E il cerchio continua. Guardate il video e sentitelo voi stessi.

È così bello che Mufasa dice addirittura: “…tutto ciò che ci circonda esiste insieme in un delicato equilibrio. Come re devi capire questo equilibrio”. Come esseri umani (in cima alla catena alimentare) dobbiamo capire quell’equilibrio tra la natura e noi stessi. “E rispettare tutte le creature, dalla formica che artiglia all’antilope che salta”. Dobbiamo rispettare la vita intorno a noi, dalla più piccola formica alla più alta sequoia.

La lettura di questa settimana parlava di chiudere il cerchio. Significa che la natura ha un ciclo chiuso senza sprechi. (Il bambino nasce. L’albero cresce e lascia cadere le foglie in autunno. Le foglie cadono a terra e si trasformano in terra. Il seme del piccolo albero cresce nella terra e nasce). La lettura ha parlato del fatto che gli esseri umani hanno un sacco di rifiuti o un ciclo aperto, e che abbiamo bisogno di chiudere questo ciclo. Per chiudere il cerchio le letture suggeriscono di diventare più simili alla natura e creare meno rifiuti, se ce ne sono. Se creassimo un sistema in cui i rifiuti del nostro prodotto, o i rifiuti che provengono da come facciamo i nostri prodotti, fossero usati da qualche altra parte per creare meno rifiuti. E poi i rifiuti del secondo posto andrebbero al successivo e al successivo fino a quando non ci fossero più rifiuti o qualsiasi rifiuto rimasto andrebbe al posto da cui è partito. Questo sarebbe un ciclo chiuso.

La lettura è stata rilevante e utile per me perché mi ha fatto valutare il modo in cui noi (umani) viviamo. Mi ha aperto la mente e mi ha fatto pensare a quello che devo fare. Voglio imparare di più su come posso chiudere il cerchio nell’Interior Design. E voglio imparare come posso progettare qualcosa dove non ci saranno sprechi alla fine.

Noi, come razza umana, abbiamo ricevuto la terra su cui vivere. Abbiamo la responsabilità di prenderci cura di ciò che ci è stato dato. E se non ci prendiamo cura di questo luogo in cui viviamo e lo lasciamo morire, allora a nostra volta ci stiamo lasciando morire e ancora più lentamente. Noi viviamo. Uccidiamo la natura. Moriamo e ci trasformiamo in terra. La natura ricresce dalla terra. Noi non torniamo.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Quale lezione insegna Mufasa a Simba sul Cerchio della Vita?

La conoscenza dell’equilibrio In questo film, Mufasa ha insegnato a Simba il Cerchio della Vita, uno squisito equilibrio della vita dalle piccole alle grandi creature. È per insegnare a Simba a riconoscere l’equilibrio della vita e a preservarlo quando diventa il re.

Continua…

Cosa dice Mufasa a Simba?

Mufasa insegna a Simba i grandi re del passato. Mufasa fa al figlio una bellissima, eloquente, rassicurante promessa: “Ogni volta che ti sentirai solo, ricordati solo che quei re saranno sempre lì a guidarti. E ci sarò anch’io”.

Continua…

Cosa intende Mufasa quando dice che facciamo tutti parte del Cerchio della Vita?

Certo che sì. Ricorda che il cerchio della vita è Mufasa dice “quando moriamo diventiamo l’erba e l’antilope mangia l’erba. Quindi siamo tutti collegati”. In pratica, il leone mangia l’antilope. Il leone muore e diventa l’erba.

Continua…

Chi ha una conversazione sul Cerchio della Vita ne Il Re Leone?

Il Cerchio della Vita viene menzionato per la prima volta nella sequenza di apertura del film, durante la quale il concetto viene introdotto come parte integrante delle Terre dell’Orgoglio. Viene nuovamente menzionato da Mufasa quando sta insegnando a suo figlio come diventare un buon re.

Continua…

Come si spiega il cerchio della vita?

Il Cerchio della Vita, come concetto filosofico, significa che iniziamo alla fine e finiamo all’inizio. Le nostre vite, dall’inizio alla fine, assomigliano ad un cerchio completo. Non importa quanto grande o piccolo sia il cerchio, si conclude nello stesso identico modo per tutti.

Continua…

Cosa simboleggia il cerchio della vita?

Originariamente visto in un testo funerario all’interno della tomba del re Tut, da allora è diventato un simbolo importante in molte culture. … Il cerchio della vita simboleggia due opposti, vita e morte, quindi razionalmente dovrebbe essere un simbolo neutrale. Ma gli umani assegnano un significato ai simboli, e gli umani non sono sempre razionali.

Continua…

Quali sono state le ultime parole di Mufasa?

“Tornerò a prenderti, con la Madre e il branco. E ti riporteremo a casa e ti faremo stare meglio!”. “Certo, ora corri Simba!

Continua…

Cosa dice Simba quando Mufasa muore?

Gli occhi di Mufasa sono chiusi, i baffi piegati; Simba, con la voce rauca, cerca di svegliare Mufasa, supplicando: “Papà, dai. Devi alzarti! Papà, dobbiamo andare a casa”. Alla fine diventa chiaro che suo padre è morto, che non si alzerà mai, che nessuno può aiutarlo.

Continua…

Cosa ha detto Mufasa sul cerchio della vita?

Quando moriamo, i nostri corpi diventano erba, e l’antilope mangia l’erba. E così siamo tutti collegati nel grande Cerchio della Vita”. – Mufasa.

Continua…

Qual è il significato del cerchio della vita?

Il Cerchio della Vita, come concetto filosofico, significa che iniziamo alla fine e finiamo all’inizio. La nostra vita, dall’inizio alla fine, assomiglia ad un cerchio completo. Non importa quanto grande o piccolo sia il cerchio, si conclude nello stesso identico modo per tutti.

Continua…

Qual è il messaggio del cerchio della vita?

Il Cerchio della Vita. Il cerchio della vita non è una cosa concreta che puoi indicare o guardare. Piuttosto, è un termine simbolico per la serie di eventi che si svolgono sulla terra, portandoci dalla culla alla tomba, attraverso alti e bassi, amore e sfortuna, e così via.

Continua…

Cos’è stato l’assalto che ha ucciso Mufasa?

Come nel film d’animazione, Mufasa ha difficoltà a fuggire dal fuggi fuggi e cerca di chiedere aiuto a Scar, ma lui si rifiuta. Scar decide quindi di non aiutare Mufasa, lasciandolo cadere alla sua morte sugli gnu in fuga.

Continua…

Cosa dice Scar a Simba dopo la morte di Mufasa?

Ma naturalmente, Scar è colui che ha orchestrato la fuga in primo luogo e così, dopo aver affondato i suoi artigli nelle zampe del fratello, il cattivo del film mormora quattro parole immortali: “Lunga vita al re”. Con questo, spinge Mufasa a precipitare verso il suo destino.

Continua…

Perché si chiama il cerchio della vita?

L’idea che la vita sia circolare esiste da molto tempo. Dall’alternarsi delle stagioni alla nascita e alla morte, la vita è un ciclo senza fine. … Il cerchio della vita simboleggia due opposti, la vita e la morte, quindi razionalmente dovrebbe essere un simbolo neutrale. Ma gli umani assegnano un significato ai simboli, e gli umani non sono sempre razionali.

Continua…

Qual è il significato spirituale di un cerchio?

Il cerchio è un simbolo universale con un ampio significato. Rappresenta le nozioni di totalità, interezza, perfezione originale, il Sé, l’infinito, l’eternità, l’atemporalità, tutto il movimento ciclico, Dio (‘Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza non è da nessuna parte’ (Ermete Trismegisto)).

Continua…

Articolo precedente

Quanto costa un compressore AC?

Articolo successivo

Si possono lavare i topper in memory foam?

You might be interested in …

Quanto peso può galleggiare la barca?

In condizioni normali di tutti i giorni, i galleggianti non dovrebbero mai essere sommersi più del 50%. Per esempio, supponiamo un piccolo pontile da bagno di 10’x12′ con un carico morto calcolato di 1440 libbre. […]

Lo zucchero di canna grezzo fa bene?

Lo zucchero bianco granulato può provenire sia dalla canna da zucchero (Saccharum officinarum) che dalla barbabietola da zucchero. Lo zucchero di canna è specificamente lo zucchero ottenuto dalla canna da zucchero. Le molecole di saccarosio […]

Quanto costa il catering di una festa?

Quando si tratta di assicurarsi che il vostro evento sia un successo, il buon cibo può giocare un ruolo importante nel renderlo memorabile. La scelta del catering può fare la differenza nel renderlo memorabile. Non […]