29 Novembre 2021
Expand search form

Quali sono le principali categorie della religione?

I simboli di 14 religioni sono rappresentati in un cerchio intorno al bordo di un'illustrazione della Terra, con il Nord America e parte del Sud America visibili. L'illustrazione della Terra è mostrata seduta nel mezzo di un cielo stellato.

I simboli di quattordici religioni sono raffigurati qui. In nessun ordine particolare, essi rappresentano l’ebraismo, la Wicca, il taoismo, il cristianesimo, il confucianesimo, il baha’i, il druidismo, l’islam, l’induismo, lo zoroastrismo, lo scintoismo, il giainismo, il sikhismo e il buddismo. Puoi abbinare il simbolo alla religione? Cosa potrebbe fare un interazionista simbolico di questi simboli? (Foto per gentile concessione di ReligiousTolerance.org)

Le maggiori religioni del mondo (Induismo, Buddismo, Islam, Confucianesimo, Cristianesimo, Taoismo ed Ebraismo) differiscono in molti aspetti, incluso come ogni religione è organizzata e il sistema di credenze che ciascuna sostiene. Altre differenze includono la natura della fede in un potere superiore, la storia di come il mondo e la religione hanno avuto inizio, e l’uso di testi e oggetti sacri.

Tipi di organizzazioni religiose

Le religioni si organizzano – le loro istituzioni, i praticanti e le strutture – in una varietà di modi. Per esempio, quando la Chiesa Cattolica Romana emerse, prese in prestito molti dei suoi principi organizzativi dall’antico esercito romano e trasformò i senatori in cardinali, per esempio. I sociologi usano termini diversi, come ecclesia, denominazione e setta, per definire questi tipi di organizzazioni. Gli studiosi sono anche consapevoli che queste definizioni non sono statiche. La maggior parte delle religioni passano attraverso diverse fasi organizzative. Per esempio, il cristianesimo iniziò come un culto, si trasformò in una setta e oggi esiste come ecclesia.

Culticome le sette, sono nuovi gruppi religiosi. Negli Stati Uniti oggi questo termine porta spesso connotazioni peggiorative. Tuttavia, quasi tutte le religioni iniziarono come culti e gradualmente progredirono a livelli di maggiore dimensione e organizzazione. Il termine culto è talvolta usato in modo intercambiabile con il termine nuovo movimento religioso (NRM). Nel suo uso peggiorativo, questi gruppi sono spesso denigrati come segrete, altamente controllanti delle vite dei membri, e dominate da un singolo leader carismatico.

Esiste una controversia sul fatto che alcuni gruppi siano culti, forse dovuta in parte al sensazionalismo dei media su gruppi come i mormoni poligami o i seguaci del Peoples Temple morti a Jonestown, in Guyana. Alcuni gruppi che oggi sono controversi ed etichettati come culti includono la Chiesa di Scientology e il movimento Hare Krishna.

A setta è un gruppo piccolo e relativamente nuovo. La maggior parte delle denominazioni cristiane conosciute oggi negli Stati Uniti iniziarono come sette. Per esempio, i Metodisti e i Battisti protestarono contro la loro Chiesa Anglicana madre in Inghilterra, proprio come Enrico VIII protestò contro la Chiesa Cattolica formando la Chiesa Anglicana. Da “protesta” deriva il termine protestante.

Occasionalmente, una setta è un gruppo di rottura che può essere in tensione con la società più grande. A volte affermano di tornare ai “fondamentali” o di contestare la veridicità di una particolare dottrina. Quando l’adesione a una setta aumenta nel tempo, può crescere fino a diventare una denominazione. Spesso una setta inizia come una propaggine di una denominazione, quando un gruppo di membri crede di doversi separare dal gruppo più grande.

Un giovane mennonita con un cappello di paglia è mostrato mentre mangia un pezzo di pizza.

Come potresti classificare i Mennoniti? Come un culto, una setta o una denominazione? (Foto per gentile concessione di Frenkieb/flickr).

Alcune sette si dissolvono senza crescere in denominazioni. I sociologi chiamano queste sette consolidate . Le sette consolidate, come gli Amish o i Testimoni di Geova, cadono a metà strada tra la setta e la denominazione sul continuum ecclesia-culto, perché hanno un misto di caratteristiche simili alla setta e alla denominazione.

A denominazione è una grande organizzazione religiosa tradizionale, ma non pretende di essere ufficiale o sponsorizzata dallo stato. È una religione tra le tante. Per esempio, Battista, Metodista Episcopale Africano, Cattolico e Avventista del Settimo Giorno sono tutte denominazioni cristiane.

Il termine ecclesia originariamente riferito ad un’assemblea politica di cittadini nell’antica Atene, Grecia, ora si riferisce ad una congregazione. In sociologia, il termine è usato per riferirsi a un gruppo religioso a cui appartengono la maggior parte dei membri di una società. È considerata una religione riconosciuta a livello nazionale, o ufficiale, che detiene un monopolio religioso ed è strettamente alleata con i poteri statali e secolari. Gli Stati Uniti non hanno un’ecclesia secondo questo standard; infatti, questo è il tipo di organizzazione religiosa che molti dei primi coloni vennero in America per sfuggire.

Un modo per ricordare questi termini organizzativi religiosi è pensare a culti, sette, denominazioni ed ecclesie che rappresentano un continuum, con un’influenza crescente sulla società, dove i culti sono meno influenti e le ecclesie più influenti.

Tipi di religioni

Gli studiosi di una varietà di discipline si sono sforzati di classificare le religioni. Una categorizzazione ampiamente accettata che aiuta le persone a capire i diversi sistemi di credenze considera cosa o chi le persone adorano (se c’è qualcosa). Usando questo metodo di classificazione, le religioni potrebbero rientrare in una di queste categorie di base, come mostrato nella tabella sottostante.

Un modo in cui gli studiosi hanno classificato le religioni è classificare cosa o chi ritengono essere divino.

Classificazione religiosa Cosa/chi è divino Esempio
Politeismo Divinità multiple Sistemi di credenze degli antichi greci e romani
Monoteismo Dio unico Giudaismo, Islam
Ateismo Nessuna divinità Ateismo
Animismo Esseri non umani (animali, piante, mondo naturale) Culto della natura indigeno (Shinto)
Totemismo Connessione uomo-natura Credenze Ojibwa (nativi americani)

Si noti che alcune religioni possono essere praticate o comprese in varie categorie. Per esempio, la nozione cristiana della Santa Trinità (Dio, Gesù, Spirito Santo) sfida la definizione di monoteismoche per alcuni studiosi è una religione basata sulla credenza in una sola divinità. Allo stesso modo, molti occidentali vedono le molteplici manifestazioni della divinità dell’induismo come politeistache è una religione basata sulla credenza in più divinità, mentre gli indù potrebbero descrivere quelle manifestazioni come un parallelo monoteistico della Trinità cristiana. Alcuni giapponesi praticano lo Shinto, che segue animismoche è una religione che crede nella divinità degli esseri non umani, come animali, piante e oggetti del mondo naturale, mentre le persone che praticano il totemismo credono in una connessione divina tra gli esseri umani e gli altri esseri naturali.

È anche importante notare che ogni società ha anche dei non credenti, come ateiche non credono in un essere o entità divina, e gli agnostici, che ritengono che la realtà ultima (come Dio) sia inconoscibile. Anche se in genere non è un gruppo organizzato, gli atei e gli agnostici rappresentano una parte significativa della popolazione. È importante riconoscere che essere un non credente in un’entità divina non significa che l’individuo non sottoscriva alcuna moralità. Infatti, molti premi Nobel per la pace e altri grandi umanitari nel corso dei secoli si sarebbero classificati come atei o agnostici.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Quali sono le quattro categorie principali di religione?

Le quattro categorie di religione nella società.Religioso.Sociale**Culturale.Politico.Sociale- fornire un servizio o un sostegno a persone o gruppi all’interno della società (es. gruppi giovanili)Arte, musica, letteratura per dare espressione a come le persone trovano significato e scopo nella loro vita.Altri articoli …

Continua…

Qual è il principale tipo di religione?

Queste religioni sono Buddismo, Cristianesimo, Induismo, Islam ed Ebraismo. Scopri alcuni fatti di base su queste religioni e ottieni una panoramica delle loro credenze fondamentali….Percentuali di popolazione per religione.ReligionePercentuale di popolazioneCristianesimo31.5%Islam23.2%Induismo15%Buddhismo7.1%3 altre righe

Continua…

Quali sono i tre tipi o categorie di religioni?

Una panoramica delle tre religioni principali. Il cristianesimo, l’ebraismo e l’islam sono le tre principali religioni del mondo. Sono conosciute come religioni abramitiche perché i loro fondatori, o figure principali, discendono da Abramo. Le persone in una delle religioni a volte possono disprezzare le persone in una delle altre religioni.

Continua…

Quali sono le due grandi categorie principali di religioni?

Principali gruppi religiosiCristianesimo (31,2%)Islam (24,1%)Irreligione (16%)Induismo (15,1%)Buddismo (6,9%)Religioni popolari (5,7%)Sikhismo (0,3%)Giudaismo (0,2%)

Continua…

Cos’è una categoria di religione?

Le categorie più spesso utilizzate sono: (1) le religioni mediorientali, che comprendono l’ebraismo, il cristianesimo, l’islam, lo zoroastrismo e una varietà di culti antichi; (2) le religioni dell’Asia orientale, che comprendono le comunità religiose della Cina, del Giappone e della Corea, e consistono nel confucianesimo, nel daoismo, nelle varie scuole di Mahayana (” …

Continua…

Quali sono le 5 principali religioni del mondo?

Ebraismo, Cristianesimo, Islam, Induismo e Buddismo sono cinque delle grandi religioni del mondo.

Continua…

Quali sono le 3 religioni principali in Europa?

Le principali religioni che attualmente dominano la cultura europea sono il cristianesimo, l’islam e l’ebraismo.

Continua…

Quali sono le 5 religioni principali?

Ebraismo, Cristianesimo, Islam, Induismo e Buddismo sono cinque delle grandi religioni del mondo.

Continua…

Quanti tipi di religione esistono?

Ci sono circa 4.300 religioni nel mondo. Questo secondo Adherents, un’organizzazione indipendente e non religiosa che monitora il numero e le dimensioni delle religioni del mondo.

Continua…

Quali sono le 5 principali religioni del mondo?

Ebraismo, Cristianesimo, Islam, Induismo e Buddismo sono cinque delle grandi religioni del mondo.

Continua…

Qual è la religione più antica?

La parola Hindu è un esonimo, e mentre l’induismo è stato chiamato la religione più antica del mondo, molti praticanti si riferiscono alla loro religione come Sanātana Dharma (sanscrito: सनातन धर्म, lit.

Continua…

Qual è la vera religione nel mondo?

Aderenti nel 2020ReligioneAderentiPercentualeCristianesimo2,382 miliardi31,11%Islam1,907 miliardi24,9%Secolare/Nonreligioso/Agnostico/Ateo1,193 miliardi15,58%Induismo1,161 miliardi15,16%18 altre righe

Continua…

Quale paese è più ateo?

Cina
Secondo i sociologi Ariela Keysar e Juhem Navarro-Rivera, che hanno esaminato numerosi studi globali sull’ateismo, ci sono da 450 a 500 milioni di atei e agnostici positivi in tutto il mondo (7% della popolazione mondiale), con la Cina che ha il maggior numero di atei del mondo (200 milioni di atei convinti).

Continua…

Qual era la religione di Gesù?

Naturalmente, Gesù era un ebreo. Era nato da una madre ebrea, in Galilea, una parte ebraica del mondo. Tutti i suoi amici, soci, colleghi, discepoli, erano tutti ebrei. Adorava regolarmente nel culto comunitario ebraico, quello che noi chiamiamo sinagoga.

Continua…

Quali religioni non credono in Dio?

Ateismo/Agnosticismo. L’ateismo si riferisce all’assenza di una credenza nell’esistenza di divinità o alla convinzione attiva che le divinità non esistono. … Bahá’í … Buddismo. … Cristianesimo. … Confucianesimo. … Druso. … Gnosticismo. … Induismo.Altri articoli…-Sep 3, 2021

Continua…

Articolo precedente

Come viene costruito un edificio?

Articolo successivo

Come posso organizzare il mio adolescente per la scuola?

You might be interested in …

Come si fa a capire se una luce è gialla o bianca?

Alcune persone scelgono la luce gialla per leggere, ma altri preferiscono quella bianca come opzione migliore. Come sempre, è una scelta personale, che dipende dalle proprie preferenze. C’è anche la possibilità di mescolare queste due […]