2 Dicembre 2021
Expand search form

Quali conquiste scientifiche ha fatto l’Islam?

Ibn Firnas

Non esiste una scienza islamica – perché la scienza è la più universale delle attività umane. Ma i mezzi per facilitare i progressi scientifici sono sempre stati dettati dalla cultura, dalla volontà politica e dalla ricchezza economica. Ciò che solo ora sta diventando chiaro (per molti in Occidente) è che durante i secoli bui dell’Europa medievale, incredibili progressi scientifici sono stati fatti nel mondo musulmano. I geni di Baghdad, del Cairo, di Damasco e di Cordova hanno ripreso le opere scientifiche dell’antico Egitto, della Mesopotamia, della Persia, della Grecia, dell’India e della Cina, sviluppando quella che noi chiameremmo scienza “moderna”. Emersero nuove discipline – algebra, trigonometria e chimica così come importanti progressi nella medicina, nell’astronomia, nell’ingegneria e nell’agricoltura. I testi arabi sostituirono il greco come fonte di saggezza, aiutando a plasmare la rivoluzione scientifica del Rinascimento. Ciò che gli scienziati medievali del mondo musulmano hanno articolato così brillantemente è che la scienza è universale, il linguaggio comune della razza umana. La mostra 1001 Invenzioni al Museo della Scienza di Londra racconta alcune delle storie di questa epoca dimenticata. Ecco i miei sei migliori reperti…

1 L’orologio elefante (sotto)

Questo pezzo forte della mostra è una replica alta tre metri di un orologio ad acqua dell’inizio del XIII secolo e una delle meraviglie ingegneristiche del mondo medievale. Fu costruito da al-Jazari, e dà forma fisica al concetto di multiculturalismo. Presenta un elefante indiano, draghi cinesi, un meccanismo ad acqua greco, una fenice egiziana e robot di legno in abiti tradizionali arabi. Il meccanismo di cronometraggio si basa su un secchio pieno d’acqua nascosto all’interno dell’elefante.

2 La camera oscura

Il più grande scienziato del mondo medievale era un arabo del X secolo di nome Ibn al-Haytham. Tra i suoi molti contributi all’ottica c’era la prima spiegazione corretta di come funziona la visione. Usò l’invenzione cinese della camera oscura (o camera stenopeica) per mostrare come la luce viaggia in linee rette dall’oggetto per formare un’immagine invertita sulla retina.

3 Il mappamondo di Al-Idrisi

Questa riproduzione di tre metri della famosa mappa del 12° secolo del cartografo andaluso Al-Idrisi (1100-1166), fu prodotta in Sicilia ed è considerata la più elaborata e completa descrizione del mondo fatta in epoca medievale. Fu usata ampiamente dai viaggiatori per diversi secoli e conteneva descrizioni dettagliate del nord cristiano così come del mondo islamico, dell’Africa e dell’Estremo Oriente.

4 I “dispositivi ingegnosi” dei fratelli Banu Musa

Questi tre fratelli erano celebri matematici e ingegneri nella Baghdad del IX secolo. Il loro Book of Ingenious Devices, pubblicato nell’850, era una grande opera illustrata su dispositivi meccanici che includeva automi, puzzle e trucchi magici, oltre a quelli che oggi chiameremmo “giocattoli esecutivi”.

5 Gli strumenti chirurgici di Al-Zahrawi

Questa serie di dispositivi strani e meravigliosi mostra il tipo di strumenti utilizzati dal chirurgo al-Zahrawi del X secolo, che esercitava a Cordoba. Il suo lavoro fu enormemente influente in Europa e molti dei suoi strumenti sono ancora in uso oggi. Tra le sue invenzioni più note c’erano la siringa, il forcipe, il gancio chirurgico e l’ago, la sega per ossa e il bisturi da litotomia.

6 L’aggeggio volante di Ibn Firnas (sopra)

Abbas Ibn Firnas era un inventore leggendario del nono secolo e il Da Vinci del mondo islamico. È onorato su francobolli arabi e ha un cratere sulla luna che porta il suo nome. Fece il suo famoso tentativo di volo controllato quando, a 65 anni, costruì un deltaplano rudimentale e si lanciò dal fianco di una montagna. Alcuni resoconti affermano che rimase in volo per diversi minuti prima di atterrare male e farsi male alla schiena.

Jim Al-Khalili è un autore e un emittente. È professore di fisica e di impegno pubblico nella scienza all’Università del Surrey.

Potresti essere interessato anche agli argomenti

Come ha contribuito l’Islam alla scienza?

Molti metodi creativi di fare moltiplicazioni sono stati sviluppati dai musulmani; metodi di controllo con il lancio di nove, e frazioni decimali (Anawati, 1976). Così gli studiosi musulmani hanno contribuito e posto le basi della matematica moderna e l’uso della matematica nei campi della scienza e dell’ingegneria (Høyrup, 1987).

Continua…

Quali furono le conquiste dell’Islam?

Usavano l’astronomia per la navigazione, per creare un calendario e per pratiche religiose come trovare la direzione della Mecca per la preghiera. Inventarono tecnologie come il quadrante e l’astrolabio e costruirono osservatori per studiare il cielo. Studiarono la matematica greca, indiana e cinese, compresa la geometria e la trigonometria.

Continua…

Quali conquiste scientifiche avvennero durante l’Età dell’Oro islamica?

Gli scienziati progredirono nel campo dell’algebra, del calcolo, della geometria, della chimica, della biologia, della medicina e dell’astronomia. Molte forme d’arte fiorirono durante l’Età dell’Oro islamica, tra cui la ceramica, la lavorazione dei metalli, i tessuti, i manoscritti miniati, la lavorazione del legno e la calligrafia.

Continua…

Quali sono le tre conquiste scientifiche del mondo islamico?

I più grandi progressi scientifici del mondo musulmano L’orologio a forma di elefante (sotto) … La camera oscura. … Il mappamondo di Al-Idrisi. … I “dispositivi ingegnosi” dei fratelli Banu Musa. Gli strumenti chirurgici di Al-Zahrawi. … L’aggeggio volante di Ibn Firnas (sopra)31 gennaio 2010

Continua…

Quali sono le 10 maggiori conquiste dell’Islam?

Qui Hassani condivide la sua top 10 invenzioni musulmane eccezionali:Chirurgia. Intorno all’anno 1.000, il celebre medico Al Zahrawi pubblicò un’enciclopedia illustrata di 1.500 pagine di chirurgia che fu usata in Europa come riferimento medico per i successivi 500 anni. Caffè. … Macchina volante. … Università. … Algebra. … Ottica. … Musica. … Spazzolino da denti.Altri articoli…-Jan 29, 2010

Continua…

Quali furono i maggiori contributi degli studiosi islamici?

Crearono un osservatorio per poter studiare la posizione delle stelle. Formarono l’astrolabio. È uno strumento che rende più facile ai marinai vedere dove si trovano. Svilupparono anche la medicina.

Continua…

Quali importanti conquiste fece l’impero islamico?

In conclusione, ci sono state molte conquiste islamiche come la forza militare e la costruzione dell’impero, le famose città islamiche, il mondo accademico, la medicina, l’algebra, la navigazione, la scienza, la letteratura, l’arte e l’architettura. La medicina ha aiutato il mondo ad acquisire maggiori conoscenze su vasta scala, il che ha aiutato le persone malate.

Continua…

Quali risultati significativi ha fatto l’impero islamico letteratura?

Contributi musulmani alla geografia e Nav. Costruito dighe e acquedotti per fornire acqua per le famiglie, mulini e campi. Furono venduti libri, copie del Corano, poesia e storie arabe.

Continua…

Quali furono i maggiori contributi degli studiosi islamici?

Crearono un osservatorio per studiare la posizione delle stelle. Formarono l’astrolabio. È uno strumento che rende più facile ai marinai vedere dove si trovano. Svilupparono anche la medicina.

Continua…

Articolo precedente

Quali sono le regole del pronome antecedente?

Articolo successivo

Cosa significa una freccia in un diagramma a freccia?

You might be interested in …

In che segno è la luna?

Inoltre, ti aiuterà a tagliare le stronzate con gli amici. La luna piena in Ariete avverrà il 20 ottobre 2021. Questo evento astrologico serve a chiarire le comunicazioni sbagliate e a sentire la passione. La […]