27 Novembre 2021
Expand search form

Perché c’è della muffa nera nel mio bagno?

La muffa nella doccia può causare sintomi fastidiosi e problemi di salute nelle persone che sono sensibili ad essa. Il colore della muffa non

Le docce sono un terreno di coltura perfetto per la muffa. La muffa prospera in aree umide con scarsa ventilazione. Queste condizioni si trovano spesso nei bagni. La muffa ha bisogno di umidità adeguata, ossigeno, cibo e la giusta temperatura. In queste condizioni, la muffa cresce e si riproduce rilasciando spore, che sono cellule microscopiche che agiscono come semi.

Quando le persone usano il termine muffa nera, di solito si riferiscono allo Stachybotrys chartarum, che è stato definito “muffa nera tossica”. Il colore della muffa non ha alcuna relazione con la sua pericolosità.

Tuttavia, non ci sono prove che l’esposizione a qualsiasi tipo di muffa causi perdita di memoria, problemi di concentrazione, mal di testa, affaticamento, emorragia polmonare infantile, che è un’emorragia nei polmoni, o malattia autoimmune.

Sostanze tossiche chiamate micotossine sono rilasciate da alcuni tipi di muffa, ma le micotossine non sono così dannose quando vengono inalate. Sono più pericolose quando vengono mangiate.

Anche se i pericoli della muffa nera sono stati esagerati, la muffa può causare problemi di salute nelle persone che sono sensibili ad essa.

Sintomi dell’esposizione alla muffa

Molti tipi di muffa indoor, non solo la muffa nera, possono causare sintomi nelle persone che sono sensibili ad essa. La muffa può anche causare sintomi nelle persone che sono esposte ad essa per un lungo periodo di tempo. I seguenti sintomi possono essere causati dall’esposizione alla muffa:

I sintomi dell’esposizione alla muffa possono essere peggiori nelle persone che hanno i seguenti problemi:

  • Un sistema immunitario indebolito, che può portare a infezioni
  • Allergie alla muffa

Cause della muffa

La muffa cresce ovunque con le giuste condizioni. La muffa può crescere se l’umidità supera il 70%, e può essere attiva se l’umidità è superiore al 60%. La muffa può crescere rapidamente su una superficie umida, spesso entro 24-48 ore.

La muffa prospera ovunque le condizioni siano scure, calde e umide. La muffa è più comunemente causata da perdite d’acqua, condensa e allagamenti negli edifici. Anche le aree scarsamente ventilate, come le cucine e i bagni, sono inclini alla muffa.

Tipi di muffa

I tipi più comuni di muffa indoor sono:

  • Cladosporium
  • Penicillium
  • Aspergillus
  • Alternia

Quando consultare il medico per l’esposizione alla muffa

Se hai i sintomi dell’esposizione alla muffa, potresti voler vedere il tuo medico o allergologo per scoprire se sei allergico alla muffa. Il tuo medico può eseguire alcuni test per vedere se hai un’allergia alla muffa e lavorare con te per raccomandare un piano di trattamento.

DOMANDA

Diagnosticare l’esposizione alla muffa

Il tuo medico ti parlerà della tua storia medica e di tutti i sintomi che hai avuto. Anche i seguenti test possono essere utilizzati per diagnosticare le allergie alla muffa:

Test cutaneo

Un prick test cutaneo può determinare se sei allergico a una sostanza utilizzando una piccola quantità della sostanza diluita. Si applica tramite una puntura sulla pelle, e se sei allergico svilupperai un piccolo alveare intorno alla zona della puntura.

Esame del sangue

L’esame del sangue per le allergie è chiamato test radioallergologico (RAST). Con questo test, una piccola quantità di sangue viene analizzata per gli anticorpi. Questi anticorpi indicano un’allergia a un tipo specifico di muffa.

Trattamento dell’esposizione alla muffa nella doccia

Per qualsiasi tipo di allergia, la parte più importante del trattamento è limitare l’esposizione. Se trovate della muffa nera nella vostra doccia, può essere pulita con acqua e sapone o con una soluzione diluita di candeggina. Tenere la doccia asciutta tra un uso e l’altro e installare un ventilatore da bagno può aiutare a prevenire la muffa. Il medico può anche suggerire uno dei seguenti trattamenti:

Spray nasali

Gli spray nasali contenenti corticosteroidi o antistaminici sono spesso la prima linea di trattamento. Possono aiutare a ridurre l’infiammazione causata dalle allergie. Alcuni, come il fluticasone, possono essere acquistati da banco. Altri, come Azelastine, devono essere prescritti dal medico.

Farmaci per l’allergia

Gli antistaminici come la cetirizina o la loratadina sono spesso usati per trattare le allergie. Funzionano bloccando l’istamina, una sostanza chimica che viene rilasciata dal tuo sistema immunitario quando sei esposto a qualcosa a cui sei allergico.

Montelukast è un farmaco da prescrizione per le allergie che funziona bloccando i leucotrieni, un’altra sostanza chimica rilasciata dal tuo sistema immunitario in risposta a un allergene.

Risciacqui del seno

I risciacqui con acqua salata possono aiutare a sciacquare via le sostanze irritanti come gli allergeni dal tuo naso. Questo può aiutare a eliminare i sintomi dell’allergia. Ci sono kit disponibili al banco che contengono la miscela salina. È importante usare acqua distillata e assicurarsi che tutte le parti del kit siano pulite e asciugate tra un uso e l’altro.

Iniezioni per l’allergia

L’immunoterapia, o iniezioni di allergia, aiuta a costruire la tua immunità esponendoti a una piccola quantità di un allergene. Queste sono usate solo per alcuni tipi di muffa.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come mi sbarazzo della muffa nera nel mio bagno?

Per rimuovere la muffa nera dalle superfici dure, segui questi passi: combina 1 parte di candeggina con 2 parti di acqua in una bottiglia spray e spruzza l’area interessata. Risciacquare accuratamente la superficie con acqua.

Continua…

La muffa nera in bagno è normale?

La muffa prospera in aree umide con scarsa ventilazione. Queste condizioni si trovano spesso nei bagni. Quando la gente usa il termine muffa nera, di solito si riferisce allo Stachybotrys chartarum, che è stato definito “muffa nera tossica”. Il colore della muffa non ha alcuna relazione con la sua pericolosità.

Continua…

Quanto è grave la muffa nera nel tuo bagno?

L’esposizione prolungata alle spore della muffa nera può anche portare allo sviluppo di asma o altri problemi respiratori, sanguinamento nei polmoni e nei passaggi nasali, gonfiore dei polmoni e altri problemi seri. L’elenco dei problemi di salute che la muffa nera può causare è ampio e leggermente spaventoso.

Continua…

La muffa nera del bagno può farvi ammalare?

Sulla base delle ricerche attuali, l’esposizione alla muffa nera non è più pericolosa di qualsiasi altro tipo di esposizione alla muffa. È impossibile evitare l’esposizione alla muffa – le spore sono quasi ovunque intorno a noi. In quantità elevate o in persone con allergie, l’esposizione a qualsiasi muffa può causare sintomi allergici.

Continua…

Che aspetto ha la muffa nera innocua?

La muffa nera può essere di colore grigio o verde. Come la maggior parte delle muffe, la muffa nera inizia a crescere sotto forma di fibre bianche confuse, simili a un batuffolo di cotone. Tuttavia, questo non è comunemente visto al di fuori dell’ambiente di laboratorio, in quanto questa piccola e leggera muffa è spesso ben nascosta in un ambiente domestico.

Continua…

Cosa uccide la muffa in modo permanente?

Basta mescolare una parte di candeggina a quattro parti di acqua. Usando un panno umido, strofinare e pulire delicatamente la muffa fino a quando non è sparita. Una volta finito, asciugare bene l’area con un panno morbido.

Continua…

Posso rimanere nella mia casa con la muffa nera?

Posso rimanere nella mia casa con la muffa nera? Si consiglia di rimanere in un posto lontano dalle spore della muffa fino a quando tutta la muffa nera è stata rimossa dalla casa. Questo perché la muffa nera è tossica e può causare problemi di salute immediati e provocare conseguenze a lungo termine.

Continua…

Devi buttare via tutto se hai la muffa nera?

Materiale cartaceo: Se la muffa visibile è presente su materiale cartaceo, dovrai buttare via tutto, compresi libri, album e fotografie, o materiale artigianale. Cibo ed elettrodomestici: Sia il cibo che gli elettrodomestici in casa che sono venuti a contatto con la muffa devono essere rimossi e gettati via.

Continua…

Posso sbarazzarmi della muffa nera da solo?

Se la crescita di muffa nera nella tua casa è abbastanza piccola da poterla trattare da solo, una semplice miscela di acqua e candeggina può aiutarti. … Puoi anche trovare prodotti commerciali per la rimozione della muffa nera. Applicare il detergente alla macchia di muffa e strofinare via la crescita. Assicurati di asciugare bene l’area quando hai finito.

Continua…

Quali sono i sintomi della muffa nera?

Sintomi dell’esposizione alla muffa neraTosse.Gocciolamento postnasale.Starnuti.Pelle secca e squamosa.Prurito agli occhi, al naso o alla gola.Congestione nasale.26 maggio 2021

Continua…

È sicuro pulire la muffa nera da soli?

I proprietari di casa possono gestire la pulizia di circa 10 piedi quadrati (circa 3 piedi per 3 piedi) di muffa nera da soli. Se la macchia è abbastanza piccola, una combinazione di candeggina, acqua, strofinamento e ventilazione dovrebbe fare il trucco. Prima di trattare la muffa da solo, dai la priorità alla ventilazione e all’equipaggiamento protettivo.

Continua…

La muffa nera si cancella?

La muffa non può essere semplicemente spazzata via. Anzi, così facendo si favorisce la crescita della muffa perché l’umidità rimane. È imperativo che la muffa venga adeguatamente pulita o strofinata via e che l’area venga asciugata accuratamente.

Continua…

Cosa uccide la muffa nera all’istante?

Per una soluzione naturale per sbarazzarsi della muffa nera, combinare una parte di bicarbonato di sodio con cinque parti di aceto bianco distillato e cinque parti di acqua in una bottiglia spray. In alternativa, è possibile utilizzare un rimuovi-muffa a base chimica, detergenti multiuso, candeggina o sapone per piatti.

Continua…

Va bene dormire in una stanza con la muffa?

No, non è salutare dormire in una stanza con muffe e funghi. Se entrano in contatto con la muffa, si possono verificare segni e sintomi, come: un naso gocciolante o bloccato. una tosse secca.

Continua…

Articolo precedente

Quanto costa un carico di tronchi di pino?

Articolo successivo

Cosa devo fare con la mia auto rottamata?

You might be interested in …

Come si usa la penna Plegridy?

Questo farmaco è usato per trattare la sclerosi multipla (SM). Il peginterferone non è una cura per la SM, ma può aiutare a diminuire il numero di episodi di peggioramento della malattia (ricadute) e rallentare […]

Qual è lo scopo principale della legge immobiliare?

Kirsten Rohrs Schmitt è un’esperta redattrice, scrittrice, correttrice di bozze e verificatrice di fatti. Ha esperienza in finanza, investimenti, beni immobili e storia mondiale. Nel corso della sua carriera, ha scritto e curato contenuti per […]

Quanti anni ha Mohenjodaro?

Dato che i social media stanno criticando il film Mohenjo Daro di Ashutosh Gowarikar per la scarsa ricerca, cerchiamo di sapere qual è la realtà o meglio era. Il trailer del film di Ashutosh Gowarikar […]