29 Novembre 2021
Expand search form

In quanto tempo si può rifinanziare un mutuo per la casa?

Molti o tutti i prodotti qui presentati provengono dai nostri partner che ci compensano. Questo può influenzare i prodotti di cui scriviamo e dove e come il prodotto appare su una pagina. Tuttavia, questo non influenza le nostre valutazioni. Le nostre opinioni sono nostre. Qui c’è una lista dei nostri partner e qui c’è come facciamo soldi.

Quanto presto puoi rifinanziare un mutuo dipende dal tipo di mutuo che hai e dal tipo di mutuo di rifinanziamento che stai ottenendo.

Alcune ipoteche ti permettono di rifinanziare immediatamente dopo aver ottenuto il prestito originale, se vuoi. Altri richiedono che trascorra un periodo – quello che il settore dei mutui chiama “stagionatura”.

Questo articolo delinea le regole di stagionatura per vari tipi di mutui: convenzionali, FHA, VA, USDA e prestiti jumbo.

Regole per rifinanziare i prestiti convenzionali

Probabilmente avete un mutuo convenzionale se il vostro prestito non è sostenuto dalla Federal Housing Administration, U.S. Department of Veterans Affairs o U.S. Department of Agriculture, e se non è un prestito jumbo. Un mutuo convenzionale soddisfa gli standard di qualificazione stabiliti da Fannie Mae e Freddie Mac.

Nella maggior parte dei casi, si può rifinanziare un prestito convenzionale non appena si vuole. Potrebbe dover aspettare sei mesi prima di poter rifinanziare con lo stesso prestatore. Ma questo non vi impedisce di rifinanziare con un altro prestatore.

Un’eccezione è il rifinanziamento in contanti. Per ottenere un rifinanziamento cash-out su un mutuo convenzionale è necessario possedere la casa da almeno sei mesi, a meno che non abbiate ereditato la proprietà o vi sia stata assegnata in un divorzio, separazione o scioglimento di un’unione domestica.

Regole per il rifinanziamento dei prestiti FHA

Un prestito FHA è un mutuo assicurato dalla Federal Housing Administration. La FHA ha diversi tipi di rifinanziamento, ognuno con le proprie regole.

Se volete ottenere un rifinanziamento FHA per prendere in prestito più di quanto dovete e prendere la differenza in contanti, state guardando un rifinanziamento FHA cash-out.

Se non volete prendere contanti fuori, e siete disposti a ottenere (e pagare per) una valutazione, si può scegliere un tasso FHA e rifinanziare termine o rifinanziare semplice FHA.

Se avete un prestito FHA e volete rifinanziare in un altro prestito FHA senza ottenere una valutazione, un rifinanziamento FHA streamline può essere quello che state cercando.

Cash-out. Dovete possedere e occupare la casa come residenza principale per almeno 12 mesi prima di richiedere un rifinanziamento cash-out. Potete fare un rifinanziamento cash-out di una casa che possedete gratuitamente. Se avete un’ipoteca, dovete averla da almeno sei mesi. Tutti i pagamenti ipotecari dovuti negli ultimi 12 mesi devono essere stati effettuati in tempo.

Tasso e termine e rifinanziamento semplice. Si richiede di aspettare almeno sette mesi prima di rifinanziare – abbastanza a lungo per fare sei pagamenti mensili. Tutte le rate del mutuo dovute negli ultimi sei mesi devono essere state pagate in tempo, e si può avere al massimo un pagamento in ritardo (30 o più giorni di ritardo) nei sei mesi precedenti.

FHA streamline. Un rifinanziamento FHA streamline è un modo più veloce per rifinanziare da un prestito FHA ad un altro, con meno scartoffie, perché non richiede una perizia. Dovete avere il mutuo da almeno 210 giorni e aver fatto almeno sei pagamenti mensili. I pagamenti degli ultimi sei mesi devono essere stati puntuali, e si può avere al massimo un pagamento in ritardo (30 o più giorni di ritardo) nei sei mesi precedenti.

Regole per rifinanziare i prestiti VA

Per rifinanziare un prestito VA – un mutuo sostenuto dal Dipartimento degli Affari dei Veterani – è necessario attendere almeno 210 giorni o abbastanza a lungo da aver effettuato sei pagamenti, a seconda di quale sia il periodo più lungo. Questo requisito si applica se stai ottenendo un rifinanziamento VA cash-out o un VA Interest Rate Reduction Refinance Loan, noto come IRRRL.

Regole per il rifinanziamento dei prestiti USDA

Il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti offre due programmi di mutuo per gli acquirenti di case rurali: prestiti garantiti e prestiti diretti. Per rifinanziare un prestito garantito, è necessario avere il mutuo da almeno 12 mesi. Per i prestiti diretti, non c’è un periodo di attesa per rifinanziare.

L’USDA offre tre opzioni per rifinanziare un altro prestito USDA. Se si ottiene un rifinanziamento semplificato o non semplificato, è necessario aver effettuato pagamenti puntuali negli ultimi 180 giorni. Per il programma di assistenza semplificata, è necessario essere stato corrente sui pagamenti del mutuo negli ultimi 12 mesi.

Regole per rifinanziare i prestiti jumbo

Come per i prestiti convenzionali, nella maggior parte dei casi si può rifinanziare un mutuo jumbo quando si vuole. I prestiti Jumbo sono per importi che superano i limiti di prestito usati da Fannie Mae e Freddie Mac, e i prestatori tendono ad avere requisiti di sottoscrizione più severi che per i prestiti convenzionali.

Motivi per rifinanziare

Ora che sapete quando potete rifinanziare, assicuratevi di farlo per una ragione costruttiva. Molte persone rifinanziano per ottenere un tasso d’interesse più basso sul mutuo, insieme a pagamenti mensili più bassi. Ma questo non è l’unico modo per beneficiare del rifinanziamento. Potresti voler rifinanziare per:

Accorciare il periodo di pagamento del prestito – per esempio, da 30 anni a 15 anni. Anche se si riduce il tasso d’interesse, i pagamenti mensili del nuovo prestito potrebbero essere più alti, ma si possono risparmiare migliaia di dollari pagando gli interessi per un periodo più breve.

Passare da un mutuo a tasso variabile a uno a tasso fisso (o viceversa).

Risolvere un divorzio, una separazione o lo scioglimento di un’unione domestica.

Prendere in prestito dal patrimonio netto della casa per pagare i lavori di ristrutturazione o altre spese.

A proposito dell’autore: Holden Lewis è l’autorità di NerdWallet in materia di mutui e immobili. Ha riportato sui mutui dal 2001, vincendo diversi premi. Leggere di più

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Si può rifinanziare subito dopo la chiusura?

Rifinanziare subito dopo la chiusura dell’ipoteca è possibile, anche se in alcuni casi potrebbe essere necessario aspettare fino a 24 mesi. Un rifinanziamento ipotecario permette di sostituire la vostra ipoteca attuale con un nuovo prestito per cercare condizioni migliori. … Anche se avete solo pochi mesi di mutuo, potreste essere in grado di rifinanziare subito.

Continua…

Dopo quanto tempo si può rifinanziare?

Potete rifinanziare il vostro mutuo ipotecario per approfittare di tassi d’interesse più bassi, cambiare il termine, consolidare il debito o prelevare denaro dal vostro capitale. Anche se non c’è un limite di tempo esatto su quanto tempo può richiedere un rifinanziamento, la maggior parte dei rifinanziamenti si chiudono entro 30 – 45 giorni dalla vostra domanda.

Continua…

Quanto tempo dopo l’acquisto di una casa in contanti si può rifinanziare?

Tuttavia, dovete aspettare sei mesi dopo la vostra ultima chiusura (di solito 180 giorni) per rifinanziare se state prendendo il cash-out. E i proprietari di casa che utilizzano un programma di rifinanziamento Streamline Refinance, sostenuto dal governo, di solito devono aspettare 210 giorni.

Continua…

Cos’è la regola dei 6 mesi per i mutui?

In parole povere, la “regola dei sei mesi” dice che se si acquista una proprietà non si può finanziare o rifinanziare entro sei mesi dall’acquisto. Oppure, se finanziate o rifinanziate un immobile, non potete poi rifinanziare entro 6 mesi dal finanziamento o rifinanziamento.

Continua…

È sospetto comprare una casa in contanti?

Mentre l’acquisto di una casa in contanti è generalmente una cattiva idea, ci sono delle alternative se avete i soldi per pagare una casa a fondo perduto. Un acconto più grande rende un acquirente più attraente per i prestatori, li fa ottenere tassi di interesse migliori, e può ancora darvi una deduzione degli interessi ipotecari sulle vostre tasse.

Continua…

Posso rifinanziare entro un mese?

Regole per rifinanziare i prestiti convenzionali Nella maggior parte dei casi, è possibile rifinanziare un prestito convenzionale non appena si desidera. Potresti dover aspettare sei mesi prima di poter rifinanziare con lo stesso prestatore. Ma questo non vi impedisce di rifinanziare con un altro prestatore. Un’eccezione è il rifinanziamento in contanti.

Continua…

Come si fa a capire se dovrei rifinanziare la mia ipoteca?

Quando ha senso rifinanziare? La tipica regola empirica del “dovrei rifinanziare la mia ipoteca” è che se puoi ridurre il tuo attuale tasso d’interesse dell’1% o più, potrebbe avere senso a causa dei soldi che risparmierai. Rifinanziare a un tasso d’interesse più basso vi permette anche di costruire più rapidamente il capitale della vostra casa.

Continua…

Rifinanziare fa male al tuo credito?

L’assunzione di un nuovo debito provoca tipicamente un calo del vostro punteggio di credito, ma poiché il rifinanziamento sostituisce un prestito esistente con un altro di circa lo stesso importo, il suo impatto sul vostro punteggio di credito è minimo.

Continua…

Qual è il giorno migliore per chiudere un rifinanziamento?

Il giorno migliore per chiudere un acquisto di casa, o un rifinanziamento ipotecario, è l’ultimo giorno lavorativo del mese, a meno che non cada di lunedì. Allora dovreste chiudere il venerdì precedente per non dover pagare gli interessi durante il fine settimana. Ecco perché. Gli interessi ipotecari vengono pagati in ritardo.

Continua…

L’IRS viene avvisato quando si compra una casa?

Dopo tutto, l’IRS non saprà di una transazione a meno che la sua attenzione non sia specificamente rivolta ad essa, giusto? Non esattamente. In realtà, se l’IRS non sa già quando si compra o si vende una casa, è solo una questione di tempo prima che lo scopra.

Continua…

Quanto di sconto per pagare in contanti per una casa?

Negli ultimi 40 anni, gli acquirenti in contanti hanno pagato circa il 12% in meno di quelli che hanno usato un mutuo. Questa è la differenza tra un prezzo di 200.000 dollari e uno di 176.000 dollari. Le ragioni dello sconto sono molte, ma il motore principale è la certezza che il contante fornisce ai venditori.

Continua…

Posso vendere la mia proprietà entro 6 mesi dall’acquisto?

La regola generale è sei mesi – perché questo è il tempo che molti istituti di credito hanno bisogno che una proprietà sia registrata prima di emettere un altro mutuo su di essa – ma tutto dipende dalle circostanze individuali.

Continua…

Si può vendere una casa prima di 1 anno?

Sì, puoi vendere la tua casa dopo un anno o meno – tecnicamente, potresti anche venderla il giorno stesso del tuo acquisto! … Uno dei modi migliori per risparmiare sulla tua vendita è lavorare con una società che addebita commissioni più basse all’agente immobiliare – uno dei tuoi maggiori costi quando vendi.

Continua…

Cosa succede dopo la chiusura di un rifinanziamento?

Alla chiusura, esaminerai i dettagli del prestito e firmerai i documenti del prestito. Questo è il momento in cui pagherà tutte le spese di chiusura che non sono incluse nel suo prestito. Se il suo creditore le deve dei soldi (per esempio, se sta facendo un rifinanziamento in contanti), riceverà i fondi dopo la chiusura.

Continua…

Cosa dice Dave Ramsey sul rifinanziamento?

Dave Ramsey dice: Rifinanziare casa ad un ottimo tasso vale più alto mensile. … Abbiamo trovato un rifinanziamento a 15 anni al 2,5%, che aumenterebbe i nostri pagamenti mensili di circa 200 dollari, ma possiamo gestirlo. Abbiamo 150.000 dollari di equità nella nostra casa e circa 207.000 dollari rimasti sul prestito.

Continua…

Articolo precedente

Quanto tempo dopo una vendita allo scoperto posso ottenere un prestito FHA?

Articolo successivo

Che sapore ha una noce di pino?

You might be interested in …

Perché si usa il lungo in Java?

Le variabili non sono altro che posizioni di memoria riservate per memorizzare valori. Questo significa che quando si crea una variabile si riserva dello spazio nella memoria. In base al tipo di dati di una […]

L’acqua dolce è corrosiva?

Cos’è l’acqua dolce? Sentite le persone riferirsi all’acqua come acqua dolce o acqua dura? Il nostro mondo è composto da due diversi tipi di acqua, acqua dolce e acqua dura. L’acqua dolce si riferisce all’acqua […]

Il Cabernet Sauvignon è un vino dolce?

Per semplificare il concetto di dolcezza del vino, puoi confrontare i vini su questa tabella. Anche se non tutti i vini sono conformi alle generalizzazioni all’interno, puoi comunque imparare molto su come trovare il vino […]