1 Dicembre 2021
Expand search form

Gli additivi di raffreddamento sono sicuri?

Gli scaffali dei negozi contengono diversi additivi di raffreddamento che promettono di ridurre il calore del motore, controllare il surriscaldamento e combattere la corrosione.

Funzionano gli additivi di raffreddamento? E, se sì, sono necessari?

È difficile superare la buona vecchia H2O

Prima di tutto, perché usare additivi di raffreddamento?

L’acqua pura è il miglior refrigerante che si possa usare. Assorbe e trasferisce il calore meglio di qualsiasi altro liquido. Quindi, perché non versare semplicemente acqua purificata nel sistema di raffreddamento e chiamarlo fatto?

La risposta è ovvia per quelli di noi che guidano nella neve sei mesi all’anno e per quelli di voi che affrontano temperature a tre cifre per tutta l’estate.

L’acqua gela a 32°F (0°C) e bolle a 212°F (100°C).

Chiaramente, i formulatori di refrigeranti devono aggiungere qualcosa all’antigelo e al refrigerante per espandere la sua applicazione alle aree in cui il tempo non è perfetto 365 giorni all’anno. Altrimenti il vostro motore si congelerebbe in inverno e il vostro sistema di raffreddamento si surriscalderebbe in estate.

Controllo della corrosione

Non solo, ma l’acqua corrode il metallo.

Far scorrere l’acqua pura nel sistema di raffreddamento del vostro veicolo porterebbe alla fine a un accumulo di calcare che bloccherebbe il nucleo del riscaldatore e rovinerebbe il sistema.

Può anche accelerare la corrosione dei componenti in alluminio, come i radiatori e le teste dei cilindri, a un ritmo allarmante. La corrosione può divorare un radiatore di alluminio fino a quando il refrigerante non perde a terra.

Come minimo, i piloti in un clima perfetto hanno ancora bisogno di aggiungere inibitori di corrosione all’acqua pura per raffreddare correttamente un motore.

In effetti, molti piloti lo fanno con buoni risultati; le piste tipicamente non permettono l’antigelo e il refrigerante poiché le perdite sono difficili da pulire e rendono la pista scivolosa.

Un buon antigelo e refrigerante colpisce nel segno

Un antigelo e un refrigerante di alta qualità contengono la chimica necessaria per fornire protezione contro il congelamento, il boil-over e la corrosione.

Una parola di cautela, però: Evitare i refrigeranti convenzionali “verdi” che si trovano facilmente nei negozi di ricambi e altri rivenditori.

Contengono sali inorganici (fosfato, nitrato, nitrito, silicato, borato, ammina), che sono responsabili di quasi tutti i problemi di incrostazione del sistema di raffreddamento.

Inoltre, si esauriscono rapidamente, spesso in due anni o meno, e possono portare a fango o melma nel vostro radiatore, che intasa i passaggi e crea ogni sorta di problemi.

Gli antigelo/refrigeranti AMSOIL, invece, offrono una protezione durevole e di lunga durata del sistema di raffreddamento.

Linea di raffreddamento AMSOIL

Quindi, perché usare additivi per il raffreddamento?

Se un buon antigelo e refrigerante funziona così bene, perché preoccuparsi degli additivi per refrigeranti che promettono temperature del motore ridotte e maggiore resistenza alla corrosione?

Perché i corridori, i concorrenti e gli appassionati vogliono ogni vantaggio possibile per migliorare le prestazioni del motore. E un buon additivo refrigerante può fornire questo vantaggio.

Temperature del motore ridotte

Un motore ha un “punto dolce” di temperatura in cui produce la massima potenza ed efficienza. Un calore eccessivo riduce l’efficienza. Può far sì che le parti metalliche si espandano troppo e entrino in contatto tra loro, causando l’usura.

I concorrenti hanno un grande incentivo a domare le temperature estreme del motore per proteggere i loro motori costosi e massimizzare le loro possibilità di vincere.

Un buon additivo refrigerante può aiutare riducendo la tensione superficiale dell’acqua e permettendole di assorbire e trasferire il calore dal motore in modo più efficiente.

Cosa sono i tensioattivi?

Gli additivi per refrigeranti usano sostanze chimiche chiamate tensioattivi.

Quando l’acqua viene agitata o riscaldata, la tensione superficiale tiene insieme le bolle prima che scoppino. Poiché le bolle sono piene d’aria, riducono la capacità di trasferimento di calore dell’acqua.

Immaginate migliaia di bolle nei passaggi del refrigerante del vostro motore mentre funziona. L’eliminazione di queste bolle permetterà all’acqua di entrare maggiormente in contatto con il metallo, aumentando la sua capacità di assorbire il calore, riducendo così le temperature di funzionamento e aumentando l’efficienza.

I tensioattivi riducono la tensione superficiale dell’acqua e dell’antigelo in modo che possa assorbire e trasferire più efficacemente il calore dal motore.

Molti additivi refrigeranti leader, tuttavia, contengono solo un tensioattivo, limitando la loro gamma di temperature e la loro efficacia.

AMSOIL DOMINATOR Coolant Boost utilizza tre tensioattivi, ognuno dei quali è progettato per operare in un diverso intervallo di temperatura per aumentare il contatto liquido-metallo dal momento in cui il veicolo si avvia fino a quando raggiunge la temperatura di esercizio.

Come risultato, riduce le temperature del motore fino a 25°F (14ºC) in applicazioni ad acqua.

Questo aiuta i piloti e i concorrenti a raggiungere la massima efficienza e potenza.

Riscaldamento del motore più veloce

Il trasferimento più efficiente del calore del motore aiuta anche DOMINATOR Coolant Boost riscaldare il motore fino al 54% più velocemente.

I corridori lo apprezzano perché sprecano meno carburante per riscaldare i loro motori.

Gli automobilisti dei climi freddi lo apprezzano perché aumenta il comfort del guidatore nelle mattine fredde.

Migliore resistenza alla corrosione

DOMINATOR Coolant Boost offre anche un’eccezionale protezione dalla corrosione. Nei test standard del settore, ha limitato la corrosione ai sei metalli che si trovano più comunemente nei sistemi di raffreddamento (rame, saldatura, ottone, acciaio, ghisa e alluminio), superando facilmente entrambi i test.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Gli additivi di raffreddamento funzionano davvero?

Ma nel corso degli anni ci siamo abituati a usare gli agenti bagnanti del sistema di raffreddamento, poiché è stato dimostrato che funzionano quasi sempre. A differenza dei sigillanti ad anello in lattina e di altri misteriosi prodotti per sigillare le perdite che sembrano non funzionare mai, gli additivi del sistema di raffreddamento generalmente funzionano.

Continua…

Un lavaggio del liquido di raffreddamento può danneggiare il vostro motore?

Il lavaggio del liquido di raffreddamento impedisce che il vecchio antigelo diventi acido. Questo è importante perché una volta che inizia a diventare acido si rompe e può danneggiare il cuscinetto della pompa dell’acqua, i tubi di gomma e i componenti di alluminio del motore.

Continua…

È sicuro aggiungere liquido di raffreddamento?

Nei casi in cui un motore si è surriscaldato, causando un guasto, potrebbe essere necessario aggiungere refrigerante/antigelo fresco al sistema di raffreddamento. Tuttavia, non si dovrebbe mai aggiungere refrigerante/antigelo quando il motore è caldo, ma aspettare che si raffreddi.

Continua…

Il lavaggio del liquido di raffreddamento è necessario?

Sciacquare il liquido di raffreddamento e sostituirlo con liquido fresco ogni due anni o 30.000 miglia è una buona regola. Mentre esegui questo servizio, ispeziona i tubi flessibili e il tappo del radiatore per verificare l’usura. Se i tubi sono morbidi al tatto, mostrano segni di usura o hanno più di cinque anni, sostituiteli.

Continua…

Cosa succede se non si cambia mai il refrigerante?

Il liquido di raffreddamento può diventare più acido nel tempo e perdere le sue proprietà antiruggine, causando la corrosione. La corrosione può danneggiare il radiatore, la pompa dell’acqua, il termostato, il tappo del radiatore, i tubi e altre parti del sistema di raffreddamento, così come il sistema di riscaldamento del veicolo. E questo può causare il surriscaldamento del motore dell’auto.

Continua…

È male aggiungere refrigerante senza scaricare il vecchio?

È possibile aggiungere il refrigerante senza scaricare il vecchio. Tuttavia, con il tempo, il vecchio refrigerante diventa acido. Questo può causare corrosione e, in seguito, può causare difetti nel sistema di raffreddamento. La maggior parte dei produttori raccomanda di sostituire il refrigerante ogni 30.000 miglia.

Continua…

Quanto tempo dopo aver messo il refrigerante posso guidare?

Una volta aperto il cofano, c’è il rischio di essere spruzzati con acqua calda o vapore. “La vostra sicurezza personale è la cosa più importante”, dice. “Aspettare almeno 15 minuti permette al cofano, al motore e al liquido di raffreddamento che perde di raffreddarsi”.

Continua…

Si può aggiungere troppo additivo refrigerante?

L’aggiunta di una quantità eccessiva di inibitore di corrosione al sistema di raffreddamento, indipendentemente dal tipo di inibitore utilizzato nel fluido, avrà un impatto sulle altre proprietà del refrigerante. Il pH e la conduttanza specifica aumenteranno e ciò porterà a problemi di corrosione.

Continua…

Water Wetter funziona con l’antigelo?

Water Wetter è un agente bagnante unico per i sistemi di raffreddamento che riduce le temperature del refrigerante fino a 30 gradi Fahrenheit. Oppure può essere aggiunto all’antigelo nuovo o usato per migliorare il trasferimento di calore dei sistemi di glicole etilenico e propilenico.

Continua…

Si può aggiungere nuovo refrigerante senza scaricare il vecchio?

È possibile aggiungere il refrigerante senza scaricare il vecchio. Tuttavia, con il tempo, il vecchio refrigerante diventa acido. Questo può causare corrosione e, in seguito, può causare difetti nel sistema di raffreddamento. La maggior parte dei produttori raccomanda di sostituire il liquido di raffreddamento ogni 30.000 miglia.

Continua…

Quanto spesso si dovrebbe sostituire il liquido di raffreddamento?

ogni 30.000 miglia
Tuttavia, la maggior parte dei produttori raccomanda di lavare il sistema di raffreddamento e di cambiare il liquido di raffreddamento ogni 30.000 miglia a prescindere, per evitare problemi gravi come la rottura del motore.

Continua…

Quanto spesso si deve rabboccare il liquido di raffreddamento?

Anche se questo consiglio può variare da una casa automobilistica all’altra. Il liquido di raffreddamento dovrebbe essere rabboccato ogni volta che il livello scende sotto i segni guida. Quando si tratta di svuotare e cambiare completamente il liquido di raffreddamento, anche le indicazioni dei produttori variano, anche se questo può avvenire dopo un minimo di 30.000 miglia a seconda dell’età dell’auto.

Continua…

È necessario risciacquare il liquido di raffreddamento prima di aggiungerne altro?

Per assicurarsi che il sistema di raffreddamento sia completamente pulito prima di aggiungere refrigerante/antigelo fresco, usare un prodotto chimico per il lavaggio. … Aspettare che il motore si raffreddi e scaricare il sistema come descritto sopra. Se state usando il prodotto di lavaggio in 2 parti, seguite le istruzioni per scaricare e riempire il sistema e fate funzionare di nuovo il motore.

Continua…

Posso mescolare il liquido di raffreddamento vecchio e quello nuovo?

Alcune persone credono di poter mischiare i due prodotti. Questo è un errore e può portare a costose riparazioni. I due refrigeranti non dovrebbero mai essere mescolati insieme perché non reagiscono bene. Quando vengono mischiati possono formare una sostanza densa e gelatinosa che può bloccare completamente il flusso del refrigerante e portare al surriscaldamento.

Continua…

Devo far girare il motore dopo aver aggiunto il refrigerante?

Sì, fai girare il motore Dopo aver fatto qualsiasi lavoro legato allo scarico del refrigerante, avrai un processo preciso per rimuovere l’aria dal sistema di raffreddamento o farai semplicemente girare il motore. Se non lo fai, i gas (aria) si espanderanno ad una velocità maggiore del liquido quando il motore si scalda.

Continua…

Articolo precedente

Esiste un veleno per armadilli?

Articolo successivo

Quanti neuroni ci sono nell’Ens?

You might be interested in …

A cosa serve la locusta del miele?

La locusta del miele è originaria degli Stati Uniti centrali, che vanno dalla Pennsylvania centrale a est al Nebraska a ovest e dal Minnesota meridionale a nord alla Louisiana a sud. Sono più concentrati, tuttavia, […]

Come si fa il calafataggio colorato?

Basta mescolare la vernice con eXact color® e dimenticare le linee di calafataggio spaiate. Caulk colorabile. Basta aggiungere vernice. Ottieni opzioni di colore illimitate – anche metalliche! Una corrispondenza esatta con il tuo colore di […]