2 Dicembre 2021
Expand search form

Cos’è l’olio di Cocos nucifera?

C’è sicuramente una certa mania per l’olio di cocco sia nello spazio dell’alimentazione sana (spesso si dice che sia l’olio più sano per cucinare, ma questo è un argomento per un altro sito) che nello spazio della cura della pelle e dei capelli.

Parleremo qui degli ultimi due e vedremo perché potremmo volerlo spalmare su noi stessi. Chimicamente parlando, l’olio di cocco ha un profilo di acidi grassi unico. A differenza di molti oli vegetali che contengono per lo più acidi grassi insaturi (acidi grassi con doppi legami e con una struttura a nodi come il linoleico o l’oleico), l’olio di cocco è per lo più saturo (acidi grassi con solo legami singoli) e il suo acido grasso più importante è l’acido laurico (circa il 50%). Gli acidi grassi saturi hanno una struttura lineare che può impilare bene e stretta e quindi sono normalmente solidi a temperatura ambiente. L’olio di cocco fonde intorno ai 25 °C, quindi è solido nella vasca ma si scioglie a contatto con la pelle.

La natura satura dell’olio di cocco significa anche che è un olio pesante ideale per i tipi di pelle secca. Una ricerca in doppio cieco ha confermato che l’olio extra vergine di cocco è efficace nel trattamento della xerosi (cioè della pelle molto secca) quanto l’olio minerale. Un altro studio ha scoperto che l’olio di cocco è più efficace dell’olio minerale nel trattamento della dermatite atopica da lieve a moderata (alias eczema) nei bambini.

Quindi, quando si tratta di pelle secca, l’olio di cocco è una chicca, senza dubbio. Il questione è se è buono o cattivo per la pelle a tendenza acneica. Il suo principale acido grasso, l’acido laurico ha alcune ricerche che dimostrano che è un ingrediente promettente contro i batteri malvagi che causano l’acne, P. acnes ma allo stesso tempo, sia l’acido laurico che l’olio di cocco hanno un valutazione comedogenica molto alta (4 su 5). Anche se le valutazioni comedogeniche non sono molto affidabili, l’evidenza aneddotica (cioè le persone che commentano nei forum) mostra che le persone hanno esperienze miste. Mentre alcuni sostengono che ha fatto miracoli sulla loro acne, altri dicono che ha dato loro seri punti neri e brufoli. Provatelo a vostro rischio e pericolo.

Per quanto riguarda la cura dei capelli, l’olio di cocco ha una ricerca piuttosto solida che dimostra che può penetrare nei capelli molto bene (meglio dell’olio minerale e dell’olio di girasole) e può prevenire la perdita di proteine dei capelli così come i danni da pettinatura. Se hai problemi di capelli danneggiati e di doppie punte, vale la pena provare l’olio di cocco come trattamento pre o post lavaggio. Labmuffin ha un fantastico blogpost che spiega più in dettaglio perché l’olio di cocco fa bene ai capelli.

Un paio di altre cose che vale la pena menzionare: l’olio di cocco potrebbe aiutare la guarigione delle ferite (studio promettente sugli animali), ha una certa attività antifungina (contro i dermatofiti che causano la cosa nota come tigna) e funziona anche come repellente per insetti contro le mosche nere.

Nel complessol’olio di cocco è sicuramente un buono per i capelli e la pelle secca. Se questo giustifica lo status di olio magico di cui gode, non lo sappiamo.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Cocos nucifera è la stessa cosa dell’olio di cocco?

L’olio di cocco, chiamato anche olio di Cocos Nucifera (cocco), è un olio commestibile di colore giallo pallido e semisolido. … Tra gli ingredienti ricavati dall’olio di cocco e/o dai suoi acidi grassi, l’olio di cocco è il più usato nella formulazione di prodotti cosmetici e di cura personale.

Continua…

Qual è l’uso dell’olio di Cocos nucifera?

L’olio era ed è ancora spesso usato per cucinare, idratare la pelle e condizionare i capelli. Di conseguenza, l’olio di cocos nucifera è comune in un’ampia varietà di prodotti per la cura personale, tra cui prodotti per capelli, lozioni, cosmetici e altri.

Continua…

Cosa fa la Cocos nucifera alla tua pelle?

Tuttavia, l’olio di cocco può essere collegato ad alcuni potenziali benefici per la pelle, tra cui ridurre l’infiammazione, mantenere la pelle idratata e aiutare a guarire le ferite. Gli acidi grassi a catena media che si trovano nell’olio di cocco possiedono anche proprietà antimicrobiche che possono aiutare a trattare l’acne e a proteggere la pelle dai batteri nocivi.

Continua…

Cos’è l’olio di cocco Cocos nucifera nello shampoo?

L’olio di Cocos nucifera (noce di cocco), olio del frutto essiccato della noce di cocco, è composto al 90% da trigliceridi saturi. Può funzionare come ingrediente di fragranza, agente di condizionamento dei capelli o agente di condizionamento della pelle ed è riportato in 626 cosmetici a concentrazioni da 0,0001% a 70%.

Continua…

L’olio di Cocos nucifera è buono per i capelli?

L’olio di cocco può avere diversi benefici per i capelli e il cuoio capelluto. Usandolo come maschera per capelli e trattamento leave-in può aiutare a idratare e sigillare i capelli. Questo può aiutare a prevenire un cuoio capelluto secco e desquamato e la forfora, così come le doppie punte e la rottura dei capelli.

Continua…

La Cocos nucifera ostruisce i pori?

Un punto importante da ricordare è anche se l’olio di cocos nucifera sostiene di combattere i batteri che causano l’acne P. acnes è infatti un ingrediente comedogenico che significa che spesso può bloccare i pori portando a breakout, come punti neri e macchie.

Continua…

L’olio di Cocos nucifera è buono per la pelle grassa?

Quelli con la pelle molto secca trarranno beneficio dall’applicazione di quest’olio. Per i tipi di pelle grassa e soggetta a macchie, sarebbe meglio evitare di usare quest’olio perché ha un rating comedogenico molto alto, il che significa che può ostruire i pori e causare punti neri e altre irritazioni.

Continua…

L’olio di Cocos nucifera causa l’acne?

L’olio di cocco è altamente comedogenico, il che significa che può ostruire i pori. Di conseguenza, può effettivamente peggiorare l’acne per alcune persone (22). Quando viene applicato sulla pelle, l’olio di cocco può ostruire i pori e peggiorare l’acne. Non è raccomandato per coloro che hanno la pelle molto grassa.

Continua…

Qual è il significato di nucifera?

[ n ] alta palma che porta noci di cocco come frutti; ampiamente piantata in tutti i tropici.

Continua…

Come si fa l’olio di Cocos nucifera?

Come fare l’olio di cocco in casa | Flo Chinyere – YouTube | Tempo – 0:00 [Inglese]

Continua…

Perché non dovresti usare l’olio di cocco sui tuoi capelli?

L’olio di cocco può causare l’accumulo di proteine per questi tipi di capelli, bloccando i capelli dall’umidità necessaria, il che rende i capelli ancora più secchi, più rigidi e meno elastici. Quindi, usare l’olio di cocco come maschera per capelli può effettivamente rendere i tuoi capelli più secchi, fragili e danneggiati di prima!

Continua…

Si può dormire con l’olio di cocco nei capelli?

Strofinare l’olio di cocco tra i capelli prima di lavarli. Come trattamento del cuoio capelluto. Prima di dormire, massaggia una piccola quantità di olio di cocco sul cuoio capelluto. Lascialo per tutta la notte e lavalo con lo shampoo al mattino.

Continua…

L’olio di cocco vergine causa l’acne?

L’olio di cocco è altamente comedogenico, il che significa che può ostruire i pori. Di conseguenza, può effettivamente peggiorare l’acne per alcune persone (22). Quando viene applicato sulla pelle, l’olio di cocco può ostruire i pori e peggiorare l’acne. Non è raccomandato per chi ha la pelle molto grassa.

Continua…

L’olio di cocco vergine fa bene alla pelle?

L’olio di cocco può avere molti potenziali benefici per la pelle. La ricerca suggerisce che ha proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e antivirali. L’olio di cocco è anche molto idratante per la pelle secca. Una persona può applicare l’olio di cocco direttamente sulla pelle.

Continua…

Qual è il nome comune di Cocos nucifera?

palma da cocco
Cocos nucifera, comunemente chiamata noce di cocco o palma da cocco, è un alto albero originario delle isole tropicali del Pacifico occidentale.

Continua…

Articolo precedente

Qual è la differenza tra Haccp e Harpc?

Articolo successivo

A quale dio/donna si rivolge Omero per quale scopo?

You might be interested in …

Come posso studiare per il SAT Biology?

Se stai cercando di mostrare ai college che hai prestato attenzione nelle tue lezioni di Biologia al liceo, inclusa la Biologia Molecolare, e hai conservato i concetti e le informazioni che ti sono state insegnate, […]

Perché la chiamano Orville?

Qual è l’origine del nome U.S.S. Orville (dentro e fuori dall’universo) nel prossimo Seth MacFarlane Star Trek comedy/spoof L’Orville? 3 Risposte 3 Secondo questo tweet dello scrittore/regista della serie Seth MacFarlane, la nave prende il […]