2 Dicembre 2021
Expand search form

Cos’è la parola chiave in Kotlin?

Ci sono alcune parole in Kotlin che hanno un significato speciale e non possono essere usate come identificatori (nome di variabile, nome di funzione, nome di classe ecc.) Queste parole sono chiamate parole riservate o parole chiave. In questa guida, impareremo a conoscere parole chiave e identificatori.

Tipi di parole chiave in Kotlin

Abbiamo due tipi di parole chiave:
1. Parole chiave rigide
2. Parole chiave morbide

1. Parole chiave dure

Queste parole chiave non possono essere usate come identificatori. Per esempio
Questo è valido:

Questo non è valido:

Parole chiave rigide Kotlin Tabella

come classe break continuare fare else
per fun falso se in interfaccia
super ritorna oggetto pacchetto null è
prova lanciare true questo typeof typealias
quando mentre val var

2. Parole chiave morbide

Le parole chiave morbide sono le parole chiave che sono usate solo in un certo contesto, il che significa che possiamo usarle come identificatori. Oltre alla lista di parole chiave di cui sopra, ci sono altre parole chiave che possono essere usate come identificatori. Per esempio, “by” è una parola chiave morbida che delega l’implementazione di un’interfaccia a un altro oggetto. Possiamo usare la parola chiave “by” anche come identificatore.

Ci sono molte altre parole chiave morbide disponibili in Kotlin come catch, get, finally, field ecc.

Identificatori Kotlin

Il nome che diamo a una variabile, classe, funzione ecc. è conosciuto come identificatore. Per esempio:

Qui num è un identificatore.

Convenzione di denominazione degli identificatori Kotlin

1. L’identificatore non può avere spazi bianchi.
2. Gli identificatori in Kotlin sono sensibili alle maiuscole e alle minuscole.
3. Non possono contenere caratteri speciali come @, #, % ecc.
4. Un identificatore può iniziare con un underscore “_”.
5. È una buona pratica dare nomi significativi agli identificatori. Per esempio: aggiungi, moltiplica e dividi sono identificatori più significativi di a, m e d.
6. Se volete includere due parole in un identificatore, potete iniziare la seconda parola con una lettera maiuscola. Per esempio, sumOfTwo.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Perché usiamo la parola chiave in in Kotlin?

Si scopre che la parola chiave Kotlin in è stenografia per l’operatore contains . Non è un’interfaccia o un tipo, solo l’operatore. Se volessimo fare un tipo personalizzato per controllare se un valore è nel nostro tipo, tutto quello che dobbiamo fare è aggiungere l’operatore contains() .

Continua…

Quante parole chiave ci sono in Kotlin?

Ci sono 17 parole chiave morbide in Kotlin. Questi token agiscono come una parola chiave in un certo contesto, ma è possibile utilizzarli come identificatori in un altro contesto.

Continua…

Cos’è la nuova parola chiave in Kotlin?

Kotlin non ha una nuova parola chiave. Per creare un’istanza di classe, chiama il costruttore proprio come una normale funzione. … Kotlin ha un’ereditarietà singola da una superclasse nominata, e tutte le classi Kotlin hanno una superclasse predefinita Any , che non è la stessa della classe base Java java. lang. Object .

Continua…

Qual è l’uso della parola chiave fun in Kotlin?

In Kotlin le funzioni sono dichiarate con la parola chiave fun e sono cittadini di prima classe. Significa che le funzioni possono essere assegnate alle variabili, passate come argomenti o restituite da un’altra funzione.

Continua…

Kotlin ha la parola chiave static?

Se sei uno sviluppatore Android e ti piace fare applicazioni Android in Java, allora devi aver usato la parola chiave static nella tua applicazione per fare alcune variabili statiche o metodi statici e così via. … Sì, avete sentito bene, Kotlin non ha una parola chiave statica.

Continua…

Cos’è una parola chiave soft?

Le parole chiave soft sono parole chiave che sono sensibili al contesto. Per esempio, ti permetterebbe di usare class come nome di una variabile, purché non possa essere interpretato come la definizione di una classe.

Continua…

Qual è la differenza tra una parola chiave e un operatore?

Operatore: L’operatore opera l’operando per esempio: a = 2; b = 2 c = a + b; c = 4; Parola chiave: La parola chiave è una parola riservata che non deve essere usata nel programma.

Continua…

Cos’è la parola chiave open in Kotlin?

La parola chiave open significa “aperto per l’estensione”: L’annotazione open su una classe è l’opposto di final di Java: permette ad altri di ereditare da questa classe. Per impostazione predefinita, tutte le classi in Kotlin sono finali, il che corrisponde a Java efficace, punto 17: progettare e documentare per l’ereditarietà o vietarla.

Continua…

Perché non c’è una parola chiave statica in Kotlin?

Kotlin è conosciuto principalmente come un sostituto di Java, ma si libera di un noto costrutto Java: la parola chiave statica. Invece, quella funzionalità a livello di classe è offerta principalmente da oggetti compagni.

Continua…

Cos’è il companion Kotlin?

In Kotlin, se volete scrivere una funzione o qualsiasi membro della classe che può essere chiamato senza avere l’istanza della classe, allora potete scrivere lo stesso come membro di un oggetto compagno all’interno della classe.

Continua…

Quali delle seguenti sono parole chiave valide utilizzate nelle dichiarazioni condizionali in Kotlin?

1) if statement. if statement controlla prima la condizione, se la condizione è vera allora il codice che segue l’if statement verrà eseguito.In Kotlin se la condizione può essere usata come espressione significa che può restituire un valore. … 2) dichiarazione if-else. … 3) if-else come espressione. … 4) quando dichiarazione.Nov 29, 2017

Continua…

Cos’è la pigrizia in Kotlin?

Lazy viene utilizzato principalmente quando si desidera accedere a qualche proprietà di sola lettura perché lo stesso oggetto è accessibile in tutto.

Continua…

Che cosa è astratto Kotlin?

Una classe dichiarata con la parola chiave abstract è conosciuta come classe astratta. Una classe astratta non può essere istanziata. I metodi e le proprietà delle classi astratte sono non astratte a meno che non siano esplicitamente dichiarate come astratte. …

Continua…

Cos’è l’identificatore e la parola chiave?

PAROLA CHIAVE. IDENTIFICATORE. 1. Le parole chiave sono parole predefinite che vengono riservate ai programmi di lavoro che hanno un significato speciale e non possono essere usate altrove. 2. Gli identificatori sono i valori usati per definire diversi elementi di programmazione come variabili, interi, strutture, unioni e altri e per lo più hanno un carattere alfabetico.

Continua…

Cos’è la parola chiave spiegare con esempio?

Una parola che serve come chiave di un codice o di un cifrario. … La definizione di una parola chiave è una parola significativa, o una parola usata per trovare informazioni durante la ricerca. Quando si cercano esempi di curriculum e si digita “esempi di curriculum” in Google, le parole “esempi di curriculum” sono un esempio di parole chiave.

Continua…

Articolo precedente

Cosa indossa una sposa a un matrimonio in tribunale?

Articolo successivo

Quali sono i diversi sistemi radicali?

You might be interested in …

Le felci asparago sono commestibili?

Il nome “felce degli asparagi” è una strana accozzaglia di termini. Queste piante non sono né felci né verdure commestibili. Sebbene non siano nemmeno lontanamente imparentate con le felci, le felci asparago sono, tuttavia, strettamente […]

Quali tende di colore vanno con i divani blu?

Quando si tratta di tipi di divani audaci ed eleganti, allora quello con finiture blu diventa la scelta più popolare. Usando questo divano da solo può portare un effetto potente che può trasformare spazi poco […]