1 Dicembre 2021
Expand search form

Cosa sono gli antidepressivi triciclici?

I farmaci di vecchia generazione hanno ancora il loro posto nel trattamento

Daniel B. Block, MD, è uno psichiatra pluripremiato e certificato dalla commissione che gestisce uno studio privato in Pennsylvania.

Immagini dell’eroe / Getty Images

Gli antidepressivi triciclici (TCA) sono farmaci usati per trattare la depressione, il disturbo bipolare e altre condizioni come il dolore cronico e l’insonnia. Mentre le nuove classi di antidepressivi hanno molti meno effetti collaterali, i TCA hanno ancora il loro posto nel trattamento di questi e altri disturbi. Introdotti per la prima volta negli anni ’50, gli antidepressivi triciclici sono così chiamati perché la loro struttura molecolare è composta da tre anelli di atomi.

Come funzionano gli antidepressivi triciclici

In generale, la depressione è causata da uno squilibrio chimico nel cervello che si traduce in comunicazioni anormali tra le cellule nervose (neuroni). Le sostanze chimiche che trasmettono questi messaggi sono chiamate neurotrasmettitori.

Questi messaggi chimici vengono trasmessi da un neurone all’altro e, a seconda del tipo di neurotrasmettitore coinvolto, possono influenzare il modo in cui ti senti e reagisci.

Gli antidepressivi triciclici funzionano impedendo il riassorbimento di neurotrasmettitori chiamati serotonina e norepinefrina. Il corpo ha bisogno di entrambi per funzionare normalmente. Se c’è troppo di uno dei due, si può finire per sperimentare l’ansia. Se non ce n’è abbastanza, può subentrare la depressione.

Poiché i TCA impediscono il riassorbimento di routine (reuptake) di questi neurotrasmettitori, ci sarà più liberamente in circolazione nella fessura sinaptica tra i neuroni nel cervello. Se hai la depressione, il ripristino dei livelli di serotonina e norepinefrina può portare a un miglioramento dei tuoi sintomi.  

Condizioni trattate

Gli antidepressivi triciclici sono utilizzati principalmente per trattare i disturbi dell’umore, ma hanno anche il loro posto nel trattamento dei disturbi d’ansia, disturbi della personalità e disturbi neurologici.   Sono spesso utilizzati quando altri farmaci non sono in grado di fornire sollievo.

I disturbi dell’umore spesso trattati con i TCA includono:

I disturbi d’ansia a volte trattati con i TCA includono:

    , compresi i disturbi alimentari come l’anoressia nervosa e la bulimia nervosa

I disturbi neurologici a volte trattati con i TCA triciclici includono:

I TCA possono anche essere usati per trattare l’insonnia, la sindrome del colon irritabile (IBS), la cistite interstiziale, l’enuresi notturna (pipì a letto), la narcolessia e il singhiozzo cronico.

Farmaci approvati

Con gli antidepressivi triciclici, come altri antidepressivi, di solito ci vorranno da sei a otto settimane prima di sentire un miglioramento sostanziale dei sintomi della depressione.   Alcuni dei TCA più comunemente prescritti includono:

  • Anafranil (clomipramina)
  • Ascendin (amoxapina)
  • Elavil (amitriptilina)
  • Norpramin (desipramina)
  • Pamelor (nortriptilina)
  • Sinequan (doxepin)
  • Surmontil (trimipramina)
  • Tofranil (imipramina)
  • Vivactil (protriptilina)

Effetti collaterali comuni

Mentre i diversi TCA hanno meccanismi d’azione leggermente diversi, condividono effetti collaterali simili. Molti di questi sono associati all’effetto che i farmaci hanno sulla muscolatura liscia degli organi interni. Gli effetti collaterali comuni includono:

  • Ansia
  • Visione offuscata
  • Costipazione
  • Vertigini
  • Sonnolenza
  • Aumento dell’appetito
  • Spasmi muscolari
  • Nausea e vomito
  • Battito cardiaco rapido o irregolare
  • Disfunzione sessuale
  • Sudorazione
  • Debolezza
  • Aumento di peso

Questi effetti collaterali possono essere ridotti se il trattamento viene iniziato con dosaggi più bassi e poi gradualmente aumentato. Anche se non crea dipendenza di per sé, l’uso a lungo termine dei TCA può portare alla dipendenza dalla droga.

I TCA sono anche una causa significativa di overdose fatale negli Stati Uniti.   I sintomi iniziali possono includere bocca secca, visione offuscata, ritenzione urinaria, costipazione, vertigini, vomito e allucinazioni. Se non trattata, un’overdose può provocare delirio, convulsioni, coma, arresto cardiaco e morte.

Interazioni tra farmaci

Alcuni degli effetti collaterali degli antidepressivi triciclici possono essere intensificati se presi con altri farmaci. In altri casi, può influenzare la biodisponibilità (concentrazione) del farmaco nel flusso sanguigno.

Come tale, dovresti sempre informare il tuo medico su qualsiasi sostanza che stai assumendo, compresi i farmaci da banco, i rimedi erboristici e le droghe ricreative. Alcuni farmaci sono controindicati per l’uso con antidepressivi triciclici, tra cui:  

  • L’alcol blocca l’azione dei TCA e dovrebbe essere evitato.
  • I farmaci anticolinergici usati per trattare l’incontinenza urinaria e la BPCO possono causare paralisi intestinale se co-somministrati con un TCA.
  • La clonidina, usata per trattare l’ipertensione, può innescare un pericoloso aumento della pressione sanguigna se usata con un TCA.
  • L’epinefrina usata per trattare gravi reazioni allergiche può anche scatenare una grave pressione alta se usata con un TCA.
  • Gli inibitori della monoammina ossidasi (MAO), usati anche come antidepressivi, possono causare febbre alta, convulsioni e persino la morte se co-somministrati con un TCA.
  • Tagamet (cimetidina), usato per ridurre l’acido dello stomaco, può aumentare la concentrazione del TCA nel sangue, intensificando ulteriormente gli effetti collaterali del farmaco.

Una parola da Verywell

Gli antidepressivi triciclici possono essere efficaci nel trattamento della depressione, ma possono non funzionare così bene in alcune persone come in altre. In alcuni casi, gli effetti collaterali del farmaco possono diventare intollerabili e interferire con la tua stessa qualità di vita. Se soffri di gravi effetti collaterali, chiama immediatamente il tuo medico, ma non interrompere il trattamento fino a quando il medico ti dice di farlo.

Interrompere bruscamente può causare sintomi di astinenza, tra cui nausea, febbre, brividi, mal di testa, vertigini, letargia e vomito. Il tuo medico potrebbe essere in grado di abbassare il tuo dosaggio fino a quando il trattamento è tollerabile. In caso contrario, lui o lei avrebbe bisogno di diminuire gradualmente la dose fino a quando si è in grado di smettere in modo sicuro.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Qual è la differenza tra SSRI e antidepressivi triciclici?

Gli SSRI possono anche causare una maggiore disponibilità di norepinefrina, ma di solito meno di quanto fanno gli antidepressivi triciclici. Sono diversi dagli antidepressivi triciclici perché sono molto più selettivi per quanto riguarda i recettori su cui lavorano in tutto il corpo, quindi di solito hanno meno effetti collaterali.

Continua…

Zoloft è un antidepressivo triciclico?

Il marchio Elavil non è più disponibile negli Stati Uniti. È disponibile come generico. Elavil e Zoloft appartengono a diverse classi di farmaci. Elavil è un antidepressivo triciclico e Zoloft è un inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina (SSRI) antidepressivo.

Continua…

Lo Xanax è un antidepressivo triciclico?

Xanax è prescritto per trattare gli attacchi di panico e i disturbi d’ansia. Xanax può essere usato per trattare l’ansia associata alla depressione. Pamelor e Xanax appartengono a diverse classi di farmaci. Pamelor è un antidepressivo triciclico e Xanax è una benzodiazepina.

Continua…

Cosa sono gli antidepressivi triciclici e come funzionano?

Gli antidepressivi triciclici aumentano i livelli di noradrenalina e serotonina, due neurotrasmettitori, e bloccano l’azione dell’acetilcolina, un altro neurotrasmettitore. Gli scienziati credono che ripristinando l’equilibrio in questi neurotrasmettitori nel cervello che gli antidepressivi triciclici alleviare la depressione.

Continua…

Wellbutrin è un antidepressivo triciclico?

Pamelor e Wellbutrin sono diversi tipi di antidepressivi Pamelor è un antidepressivo triciclico e Wellbutrin è un antidepressivo aminoketone.

Continua…

Quale antidepressivo triciclico è meglio per l’ansia?

I medici usano gli antidepressivi triciclici nel trattamento del disturbo di panico, PTSD, ansia generalizzata e la depressione che si verifica con l’ansia. Di questa famiglia, l’imipramina è stata al centro della maggior parte delle ricerche sul trattamento del panico.

Continua…

Qual è l’effetto collaterale più comune degli antidepressivi triciclici?

Alcuni antidepressivi triciclici hanno maggiori probabilità di causare effetti collaterali che riguardano la sicurezza, come: Disorientamento o confusione, in particolare nelle persone anziane quando il dosaggio è troppo alto. Frequenza cardiaca aumentata o irregolare. Convulsioni più frequenti in persone che hanno convulsioni.

Continua…

Gli antidepressivi triciclici aiutano l’ansia?

Gli antidepressivi triciclici sono usati principalmente per trattare i disturbi dell’umore, ma hanno anche il loro posto nel trattamento dei disturbi d’ansia, dei disturbi della personalità e dei disturbi neurologici. 2 Sono spesso usati quando altri farmaci non sono in grado di dare sollievo. I disturbi dell’umore spesso trattati con i TCA includono: Disturbo bipolare.

Continua…

I triciclici sono più forti degli SSRI?

Conclusioni: L’efficacia complessiva tra le due classi è paragonabile, ma gli SSRI non hanno dimostrato di essere efficaci come i TCA nei pazienti ricoverati e contro l’amitriptilina. Gli SSRI hanno un modesto vantaggio in termini di tollerabilità contro la maggior parte dei TCA.

Continua…

Quale antidepressivo triciclico è meglio?

Nortriptyline e desipramina sembrano avere effetti collaterali meglio tollerati di altri antidepressivi triciclici.

Continua…

Gabapentin è un TCA?

Gli attuali algoritmi di trattamento danesi per il trattamento farmacologico del dolore neuropatico (NeP) sono antidepressivi triciclici (TCA), gabapentin e pregabalin come trattamento di prima linea per le condizioni NeP più comuni.

Continua…

Quali sono i 5 migliori antidepressivi?

Quando i ricercatori hanno controllato quali farmaci per la depressione sono stati tollerati meglio, questi sono in cima alla lista:Celexa (citalopram)Lexapro (escitalopram)Prozac (fluoxetina)Trintellix (vortioxetina)Zoloft (sertralina)Feb 21, 2018

Continua…

Chi non dovrebbe prendere gli antidepressivi triciclici?

Chiedi al tuo medico prima di prendere i TCA se:Hai meno di 25 anni o più di 65.Hai il diabete, problemi di cuore o un disturbo della tiroide.Hai qualsiasi condizione che colpisce il tratto urinario o una prostata ingrossata.Hai il glaucoma.Hai una malattia del fegato.Hai una storia di convulsioni.Prendi farmaci per aiutare a gestire il tuo umore.6 Gen 2016

Continua…

Qual è un effetto collaterale degli antidepressivi triciclici?

Gli effetti collaterali comuni di TCAs possono includere: bocca secca.lieve offuscamento della visione.costipazione.problemi di passare l’urina.sonnolenza.vertigini.aumento di peso.eccessiva sudorazione (soprattutto di notte)Altri articoli…

Continua…

Il cervello torna alla normalità dopo gli antidepressivi?

Il processo di guarigione del cervello richiede molto più tempo del recupero dai sintomi acuti. Infatti, le nostre migliori stime sono che ci vogliono da 6 a 9 mesi dopo che non sei più sintomaticamente depresso per il tuo cervello per recuperare completamente la funzione cognitiva e la resilienza.

Continua…

Articolo precedente

Quanto costa un compressore AC?

Articolo successivo

Si possono lavare i topper in memory foam?

You might be interested in …

Cos’è l’imperialismo difensivo?

Una delle storie più interessanti della storia è come la Repubblica Romana divenne la potenza dominante nel bacino del Mediterraneo in un periodo di circa un secolo e mezzo. Roma non ha mai avuto una […]

Quante contee ha l’Oklahoma?

Ballotpedia fornisce una copertura completa delle elezioni nelle 100 città più grandi d’America per popolazione e nelle contee più grandi che si sovrappongono a queste città. Questo comprende tutte le cariche cittadine, di contea, giudiziarie, […]