1 Dicembre 2021
Expand search form

Cosa diceva il compromesso dei tre quinti?

[Nota: questo op-ed non è del Constitutional Accountability Center, e non rappresenta il nostro punto di vista sul compromesso dei tre quinti, ma è sul nostro sito web perché l’autore si riferisce direttamente a noi. Per la nostra risposta a questo pezzo, vedere l’articolo pubblicato nella stessa uscita – il San Antonio Express-News – dal direttore dei diritti civili CAC David Gans, qui.]

Oggi è il giorno della Costituzione. La Costituzione degli Stati Uniti è un documento che si evolve con i tempi. Le inadeguatezze costituzionali e le ingiustizie sociali sono messe in discussione, e il progresso sociale ne è il risultato. Invece di riverenza per questo brillante documento che assicura i nostri diritti, è attaccato da alcuni come un contratto gravemente difettoso e persino razzista.

Uno dei mezzi più usati per diffamare la Costituzione è quello di manipolare la percezione del compromesso dei tre quinti. Accademici guidati dall’ordine del giorno e ideologi impegnati affermano abitualmente che la Costituzione degli Stati Uniti è un compromesso. La Costituzione riconosce i neri solo come tre quinti di una persona. Non viene dato alcun contesto. Questa falsità spesso ripetuta fomenta la mancanza di rispetto per la Costituzione e il disprezzo per i fondatori che l’hanno scritta.

La Costituzione degli Stati Uniti non relega i neri allo status di “tre quinti di una persona”. L’articolo I, sezione 2 della Costituzione degli Stati Uniti afferma: “I rappresentanti e le imposte dirette saranno ripartiti tra i diversi Stati che possono essere inclusi in questa Unione, secondo il loro rispettivo numero, che sarà determinato aggiungendo all’intero numero di persone libere, compresi quelli legati al servizio per un periodo di anni, ed escludendo gli indiani non tassati, tre quinti di tutte le altre persone”. Le “altre persone” erano gli schiavi.

La Convenzione costituzionale del 1787 si occupò della ripartizione nella Camera dei rappresentanti e del numero di voti elettorali che ogni stato avrebbe avuto nelle elezioni presidenziali in base alla popolazione di uno stato. Gli stati del Sud volevano contare l’intera popolazione schiava. Questo avrebbe aumentato il loro numero di membri del Congresso. I delegati del Nord e altri contrari alla schiavitù volevano contare solo le persone libere, compresi i neri liberi del Nord e del Sud.

Usando la logica dei promotori dell’interpretazione dei “tre quinti di una persona”, pensate alla ramificazione costituzionale se la posizione degli Stati del Nord e degli abolizionisti avesse prevalso. La clausola dei tre quinti sarebbe stata omessa e possibilmente sostituita con una formulazione che affermava che “altre Persone” non sarebbero state contate per la ripartizione. La Costituzione, quindi, avrebbe proclamato che gli schiavi non erano affatto umani (zero quinti). Questa è una conclusione illogica e certamente non era la posizione dei delegati del Nord e degli abolizionisti.

Contare l’intero numero di schiavi avvantaggiava gli stati del Sud e rafforzava l’istituzione della schiavitù. Minimizzare la percentuale della popolazione schiava contata per la ripartizione riduceva il potere politico degli stati schiavisti.

La denigrazione della Costituzione non è limitata ai demagoghi impegnati.

Il giudice distrettuale Fred Biery di San Antonio si è rivolto all’ordine degli avvocati di Austin durante la Giornata della Legge 2012. Il suo discorso si è concentrato su varie ingiustizie sociali nel passato dell’America e su come gli avvocati hanno raddrizzato questi torti. Biery ha usato l’esempio dell’allora vincitore del Trofeo Heisman Robert Griffin III. Il giudice ha affermato che nel 1787, quando la Costituzione fu ratificata, gli “antenati di Griffin … erano contati solo come tre quinti di un essere umano”. Biery è allarmantemente ignorante. O peggio, è consumato dal bisogno di promuovere e favorire un credo personale.

Ci sono altri aspetti preoccupanti della dichiarazione del giudice a vita. Il discorso di Biery è stato pubblicato su San Antonio Lawyer dopo il suo discorso all’associazione degli avvocati. Nessuno degli avvocati presenti all’incontro, che hanno effettivamente compreso il significato di quella parte della Costituzione, ha avvertito Biery del suo travisamento?

David Gans è il direttore del Programma Diritti Umani, Diritti Civili e Cittadinanza presso il Constitutional Accountability Center, un think tank e studio legale. L’Express-News ha pubblicato una sua colonna sui requisiti costituzionali l’anno scorso (“Conta tutte le persone, come richiede la Costituzione, 10 marzo) in cui ha affermato che “qualcuno che era schiavo sarebbe stato contato come tre quinti di una persona” allo scopo di determinare la rappresentanza al Congresso.

La grandezza di questo analfabetismo costituzionale non è limitata a quelli della sinistra politica. L’ex Segretario di Stato Condoleezza Rice affermava abitualmente nei suoi discorsi: “Nella Costituzione originale degli Stati Uniti, io ero solo tre quinti di una persona”.

Nel 1787, i fondatori stavano cercando di formare un’unione e preservare i nascenti Stati Uniti. Questo compromesso imperfetto permise di preservare la repubblica mentre affrontava anche i mali morali e sistemici della schiavitù. Interpretazioni errate e distorte della Costituzione non fanno che intensificare la divisione sociale in America.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Cos’è il 3Nel 1787, i fondatori stavano cercando di formare un’unione e preservare i nascenti Stati Uniti. Questo compromesso imperfetto permise di preservare la repubblica mentre affrontava anche i mali morali e sistemici della schiavitù. Interpretazioni errate e distorte della Costituzione non fanno che intensificare la divisione sociale in America.

Potresti anche essere interessato agli argomenti
Cos’è la clausola dei 3/5 della Costituzione?

L’articolo uno, sezione due della Costituzione degli Stati Uniti dichiarava che qualsiasi persona che non fosse libera sarebbe stata contata come i tre quinti di un individuo libero ai fini della determinazione della rappresentanza al Congresso. La “Three-Fifths Clause” aumentava così il potere politico degli stati schiavisti.

Continua…
Quali erano i termini del Compromesso dei tre quinti?

Il compromesso dei tre quinti fu un accordo raggiunto dai delegati statali alla Convenzione costituzionale del 1787. Secondo il compromesso, ogni americano schiavizzato sarebbe stato contato come tre quinti di una persona ai fini della tassazione e della rappresentanza.

Continua…
Cosa prevedeva il compromesso dei tre quinti?

Il compromesso dei tre quinti delineava il processo per gli stati di contare gli schiavi come parte della popolazione al fine di determinare la rappresentanza e la tassazione per il governo federale. … Le due parti in causa erano d’accordo nel contare tre schiavi su cinque per la popolazione statale e per la tassazione.

Continua…

Cos’è il Compromesso dei tre quinti quizlet?

Il Compromesso dei Tre Quinti prevedeva che i 3/5 degli schiavi sarebbero stati contati (o ogni schiavo avrebbe contato come 3/5 di una persona.) I poteri legislativo, esecutivo e giudiziario sarebbero stati indipendenti l’uno dall’altro.

Continua…

In che modo il compromesso dei 3/5 aiutò il Sud?

Il compromesso dei Tre Quinti diede agli stati del Sud una rappresentanza sproporzionata nella Camera dei Rappresentanti rispetto agli stati liberi, aiutando così gli stati del Sud a preservare la schiavitù.

Continua…
Quali furono i 3 principali compromessi alla Convenzione costituzionale?

Per ottenere la ratifica della Costituzione da tutti i 13 stati, i delegati alla Convenzione costituzionale dovettero raggiungere diversi compromessi. I tre principali compromessi furono il Grande Compromesso, il Compromesso dei Tre Quinti e il Collegio Elettorale.

Continua…

Cos’era il compromesso dei 3/5 Perché era importante per gli stati che avevano la schiavitù quizlet?

Perché è chiamato il Compromesso dei 3/5? Si chiama così perché per ogni cinque schiavi, tre venivano aggiunti al conteggio della popolazione. Perché gli stati schiavisti erano anche titubanti nel voler contare tutti i loro schiavi? Questo perché se tutti i loro schiavi fossero stati contati, avrebbero dovuto pagare una grande quantità di tasse statali.

Continua…

Cosa fece il compromesso dei 3/5 all’apice?

I delegati alla Convenzione Costituzionale concordarono infine il Compromesso dei Tre Quinti, secondo cui gli schiavi dovevano essere contati ai tre quinti del loro numero reale. … La questione del conteggio degli schiavi nella popolazione per quanto riguarda la rappresentanza nella Camera dei Rappresentanti.

Continua…

Perché il Sud voleva il compromesso dei 3/5?

Gli stati del Sud volevano una rappresentanza ripartita in base alla popolazione; dopo che il piano della Virginia fu respinto, il compromesso dei tre quinti sembrava garantire che il Sud sarebbe stato fortemente rappresentato nella Camera dei Rappresentanti e avrebbe avuto un potere sproporzionato nell’elezione dei presidenti.

Continua…

Cos’era il compromesso dei 3/5 Ducksters?

Secondo la Costituzione degli Stati Uniti, gli schiavi erano contati come tre quinti di una persona quando la popolazione dello stato era contata per determinare quanti membri del Congresso rappresentavano lo stato. Alcuni schiavi erano trattati bene dai loro proprietari, mentre altri erano trattati in modo orribile.

Continua…

In che modo il compromesso dei 3/5 era simile al Grande Compromesso?

In che modo il Compromesso dei Tre Quinti era simile al Grande Compromesso? -Dava agli stati il potere di determinare la propria popolazione. -Determinò come gli stati sarebbero stati rappresentati al Congresso. -Divenne un modo per gli stati del nord di ottenere più rappresentanza.

Continua…

Quali furono i 5 compromessi della Convenzione costituzionale?

Questi compromessi erano il Grande Compromesso (Connecticut), il Collegio Elettorale, il Compromesso dei Tre Quinti e il Compromesso sull’importazione degli schiavi.

Continua…

Come ha influito il compromesso dei tre quinti sulla questione della schiavitù?

Includendo i tre quinti degli schiavi (che non avevano diritto di voto) nella ripartizione legislativa, il Compromesso dei tre quinti forniva una rappresentanza aggiuntiva nella Camera dei Rappresentanti degli Stati schiavi rispetto agli Stati liberi.

Continua…

Perché la clausola dei tre quinti piacque agli stati del sud quizlet?

Gli stati del Sud volevano contare gli schiavi come persone in modo da ottenere più rappresentanza al Congresso. Così per fare un compromesso decisero che i tre quinti della popolazione schiava sarebbero stati contati nella popolazione totale di uno stato.

Continua…

Quale problema il compromesso dei tre quinti intendeva affrontare quizlet?

Articolo precedente

Le foglie di menta possono essere usate in cucina?

Articolo successivo

Qual è la popolazione di Nosara Costa Rica?

You might be interested in …

Che cosa è la coppia Flex?

Circa un anno fa, ho scritto circa i nuovi bit di cacciavite Dewalt FlexTorq che presenta zone di torsione e punte lavorate ad alta precisione. I bit FlexTorq sono classificati per l’impatto, quindi possono essere […]

Come è organizzata la salute pubblica canadese?

La salute pubblica si occupa della SALUTE fisica e mentale generale della comunità. L’interesse per la salute pubblica fu favorito dai poveri standard di salute che prevalevano nelle città sovraffollate della rivoluzione industriale. Nel 19° […]