2 Dicembre 2021
Expand search form

Come si propaga un cespuglio di agrifoglio?

L’agrifoglio appartiene al genere Ilex, che comprende diversi arbusti comunemente coltivati per il loro fogliame verde scuro e spinoso e le vistose bacche cremisi. Tutte le specie di agrifoglio si propagano in modo affidabile da talee di legno dolce o semi-legno prese in tarda primavera o all’inizio dell’estate, riferisce l’Università della Florida. La maggior parte è semplice da coltivare a casa anche per i giardinieri principianti. L’agrifoglio cresce nelle zone di solidità USDA da 7 a 9.

Anche se possibile, la propagazione per mezzo di semi non è raccomandata a causa della vitalità estremamente bassa dei semi di agrifoglio, così come il loro lento tasso di crescita e l’alto tasso di fallimento a causa del marciume radicale e dell’umidità.

Come propagare l’agrifoglio da talee

Preparare i vasi di radicazione

Preparare i contenitori per la radicazione prima di raccogliere le talee. Riempire un contenitore da vivaio da 6 pollici con un terreno sterile e povero di nutrienti come sabbia grossolana o una miscela di metà perlite e metà fibra di cocco macinata o muschio di torba. Versare l’acqua sul supporto fino a saturarlo, e lasciarlo scolare mentre si raccoglie la talea di agrifoglio.

Prendere le talee

Iniziare la propagazione dell’agrifoglio da talee in primavera o all’inizio dell’estate, come la maggior parte delle altre piante ornamentali legnose, raccomanda North Carolina Extension. Aspetta fino a quando la prima vampata di crescita appare sulle punte dei rami prima di raccogliere le talee per la propagazione. Mettete i guanti per proteggere le mani dai graffi. Individuare una talea ideale sulla punta di un ramo di agrifoglio. Trovane una con foglie morbide e immature sulla punta e foglie mature alla base. Misura da 4 a 6 pollici dalla punta del ramo. Tagliare il taglio di agrifoglio utilizzando cesoie o un coltello affilato.

Rimuovere le foglie

Raschiare via tutte le foglie lungo la metà della base della talea di agrifoglio. Usa le tue cesoie o un coltello per raschiare via le foglie. Tagliare accuratamente una porzione di corteccia lunga mezzo pollice dalla base della talea, un processo noto come “ferimento”.

Trattare la talea con una soluzione radicante

Immergere l’estremità defogliata della talea di agrifoglio in 0,8 per cento IBA talco radicante fino a quando non è ben rivestito. Picchiettare delicatamente il taglio per dislocare qualsiasi talco incrostato. Fare attenzione a non inalare il talco in quanto provoca irritazione respiratoria in molte persone.

Piantare la talea

Praticare un foro di impianto nel terreno di radicazione inumidito e drenato. Fai il buco a una profondità pari alla metà della lunghezza della tua talea di agrifoglio. Inserisci la base della talea nella buca. Premi il terreno contro il gambo e fermalo bene.

Proteggere la talea dalle temperature fredde

Posiziona la talea in vaso in un luogo riparato che offra luce solare e protezione da vento forte, temperature fredde e calore eccessivo. Posizionare il contenitore del vivaio sopra un tappetino riscaldante. Regolare la temperatura del tappetino riscaldante tra i 75 e gli 80 gradi F.

Mantenere l’umidità

Nebulizzare il fogliame dell’agrifoglio ogni giorno usando un nebulizzatore per piante, una bottiglia spray o un tubo con un beccuccio. Mantenere un’umidità leggera e uniforme nel substrato di radicazione in ogni momento; tuttavia, evitare di saturare il substrato di radicazione poiché causerà la putrefazione della talea di agrifoglio.

Rimuovere dal tappetino riscaldante

Controlla i segni di radicazione da sei a 12 settimane dopo aver messo in vaso la talea di agrifoglio. Tira la base del gambo e senti se c’è resistenza al movimento, il che indica che la talea è “attaccata” al terreno di radicazione da nuove radici. Rimuovere la talea dal tappetino riscaldante dopo la radicazione.

Proteggere la nuova talea durante il suo primo anno

Tieni la talea di agrifoglio radicata sotto la luce del sole per il suo primo anno. Trapiantare la talea in un contenitore più grande riempito di terra una volta che le radici appaiono nei fori di drenaggio nel contenitore originale di radicazione.

Piantare in giardino

Pianta l’alberello di agrifoglio in giardino nella primavera dell’anno successivo quando la temperatura del suolo raggiunge i 60 gradi F. Scegli un luogo soleggiato con terreno fertile e ben drenante.

Come propagare gli arbusti di agrifoglio da seme

Raccogliere i semi

Raccogli i semi da un arbusto di agrifoglio sano e maturo alla fine dell’estate o all’inizio dell’autunno. Raccogliere le bacche e metterle in un secchio pieno d’acqua. Immergere le bacche per 48 ore, o fino a quando la polpa delle bacche si ammorbidisce e comincia a disintegrarsi. Schiacciare le bacche a mano e rimuovere i piccoli semi marrone chiaro.

Introdurre un periodo di conservazione a freddo

Avvolgi i semi in un tovagliolo di carta inumidito e mettilo in un sacchetto di plastica. Conserva i semi di agrifoglio in questo modo nel cassetto delle patatine di un frigorifero per cinque mesi. Riumidifica il tovagliolo di carta ogni volta che si asciuga. Rimuovi i semi di agrifoglio dalla cella frigorifera nella primavera dell’anno successivo.

Preparare i contenitori

Preparate un contenitore per ogni arbusto di agrifoglio che volete propagare per seme. Riempi i contenitori da vivaio da 6 pollici con una miscela di parti uguali di sabbia grossolana, terra e perlite. Semina due semi in ogni contenitore. Premi i semi sulla superficie del terreno e coprili con uno strato di terreno spesso 1/4 di pollice.

Mantenere l’umidità

Innaffia i semi di agrifoglio a una profondità di 1 pollice. Mantenere l’umidità ad una profondità di 1 pollice durante il processo di germinazione. Lascia asciugare il terreno di coltura per non più di due giorni prima di annaffiare di nuovo.

Conservare in un luogo ombreggiato

Metti i semi di agrifoglio in vaso in un luogo parzialmente ombreggiato all’aperto dove saranno protetti dalla luce diretta del sole, dal vento forte e dalle temperature fredde, o mettili in una cornice fredda nei climi più freddi.

Controlla la germinazione, poi dirada le piantine

Controlla la germinazione tre mesi dopo aver seminato i semi di agrifoglio, ma non sorprenderti se ci vogliono fino a 15 mesi per far germogliare i semi. Diradare le piantine a una per contenitore se entrambe riescono a germogliare. Rimuovere la più debole delle due piantine.

Proteggere per i primi due anni

Tieni gli arbusti di agrifoglio da seme nei loro contenitori per almeno due stagioni di crescita prima di piantarli altrove. Proteggeteli dalla luce diretta del sole e dalle temperature estreme mentre stabiliscono un sistema di radici vitale.

Piantare in giardino

Piantali in giardino in primavera una volta che la temperatura del suolo supera i 60 gradi F. Scegli un posto soleggiato e ben drenante nel giardino per piantare le piantine di agrifoglio.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Puoi far radicare le talee di agrifoglio in acqua?

Fai il taglio un quarto di pollice sotto un nodo fogliare. Qui hai un’alta concentrazione dell’ormone che stimola le cellule dello stelo a trasformarsi in cellule radicanti. Immergi la punta prima in acqua e poi nell’ormone radicante prima di inserirla nel vaso pieno di terreno.

Continua…

Si può far partire un cespuglio di agrifoglio da un ramo?

Le talee di agrifoglio sono fatte da rami di nuova crescita che sono stati rimossi dal cespuglio di agrifoglio. Una volta che hai questi rami, puoi tagliarli in pezzi di circa 15 cm di lunghezza. La propagazione dell’agrifoglio dovrebbe essere fatta mentre il cespuglio è dormiente.

Continua…

Si possono fare talee dal cespuglio di agrifoglio?

La maggior parte delle piante di agrifoglio sono propagate attraverso le talee, che sono immerse in un ormone radicante e messe in una miscela di terriccio e sabbia. … Le talee dovrebbero essere fatte circa un quarto di pollice (0,6 cm.) sotto un nodo fogliare (per le talee di legno tenero) o sopra e sotto le unioni delle gemme (per le talee di legno duro) per i migliori risultati.

Continua…

I cespugli di agrifoglio devono essere piantati in coppia?

No, tutti i cespugli di agrifoglio non hanno bacche. Gli agrifogli sono dioici, il che significa che hanno bisogno di piante maschio e femmina per produrre semi, che sono le bacche. Quindi solo i cespugli di agrifoglio femmina avranno le bacche rosse.

Continua…

Quanto velocemente cresce l’agrifoglio?

Dettagli sul prodottoAltezza matura:6-8 ft.Larghezza matura:5-6 ft.Luce solare:Pieno soleTasso di crescita:Moderato Nome botanico:Ilex crenata ‘Steeds’3 più righe

Continua…

Come si fa un composto di radici?

Stimolanti naturali di radicazione per il giardinaggio – YouTube | Tempo – 4:11 [Inglese]

Continua…

Quando devo fare le talee?

E’ sempre meglio prelevare le talee la mattina presto, quando la pianta madre è ancora turgida, cioè piena d’acqua. Questo garantisce le migliori possibilità di radicazione.

Continua…

Quanto tempo impiegano le talee a radicare?

3-4 settimane
Assicurati di aggiungere acqua fresca quando necessario fino a quando le talee sono completamente radicate. La radicazione avviene generalmente in 3-4 settimane, ma alcune piante richiedono più tempo. Quando le radici sono lunghe 1-2 pollici o più, la talea è pronta per essere invasata.

Continua…

Come incoraggiare la crescita dell’agrifoglio?

Potare gli steli ed evitare di tagliare le foglie. Se tagliate le foglie, esse scoloriranno ai bordi, anche se cresceranno dopo un paio d’anni. E’ meglio tagliare lo stelo sopra un germoglio che cresce attivamente. Questo incoraggerà il germoglio a crescere e a produrre un nuovo stelo e nuove foglie.

Continua…

Quando tagliare i cespugli di agrifoglio?

primavera
Quindi, per un risultato migliore e per assicurarvi che i vostri agrifogli non siano eccessivamente stressati, aspettate fino alla fine dell’inverno o all’inizio della primavera – proprio quando la pianta rompe la dormienza – prima di fare qualsiasi taglio importante. Aspettando che i tuoi agrifogli stiano per iniziare la crescita attiva, eviterai anche diversi mesi di aspetto scheletrico.

Continua…

L’aspirina è un buon ormone radicante?

L’aspirina è un ormone radicante? L’aspirina non è un ormone radicante e probabilmente ha un effetto limitato, se non positivo, sulla radicazione. La realtà è che la maggior parte delle talee prese dai giardinieri radicano molto facilmente senza alcun ormone radicante. Se senti di dover usare un ormone radicante, usa un prodotto commerciale.

Continua…

Il miele funziona come ormone radicante?

Il miele non contiene ormoni radicanti, quindi non aiuterà le talee a produrre radici.

Continua…

Come si forma l’agrifoglio di Steeds?

L’agrifoglio di Steeds cresce come un albero di Natale e fa un ottimo schermo…YouTube | Time – 2:06 [English]

Continua…

Come tagliare l’agrifoglio di Steeds?

Potare i cespugli di agrifoglio per tenere sotto controllo la loro crescita naturale. Rimuovere sempre i rami morti o malati. Poi inizia dall’interno e lavora verso l’esterno. Tagliare i rami appena sopra i nuovi germogli di foglie o fino al ramo principale.

Continua…

Si possono mettere le talee direttamente nel terreno?

Tecnicamente, puoi trasferire le tue talee nel terreno in qualsiasi momento. In effetti, è possibile propagare direttamente nel terreno, ma è molto più difficile da fare in casa. Quando propagate nel terreno, dovete mantenere un buon equilibrio tra umidità del terreno, flusso d’aria e umidità.

Continua…

Articolo precedente

Come si chiama una finestra che si apre verso l’alto?

Articolo successivo

Come si ripara una crepa in un congelatore?

You might be interested in …

Quando bisogna tagliare le piante grasse?

Appena arrivate dal negozio, le piante grasse sono così ordinate e compatte. È un peccato che alla fine le foglie muoiano, gli steli crescano e le cose diventino un po’ folli. È qui che entra […]

Cosa va con i mobili marroni?

I mobili marroni tendono a essere considerati noiosi, ma se messi nel giusto contesto, possono essere straordinariamente eleganti. Il segreto per elevare i vostri mobili marroni preferiti (e anche quelli non tanto preferiti!) è scegliere […]