1 Dicembre 2021
Expand search form

Come si fa un’entrata a nuoto a falcate?

L’entrata a falcata gigante è una delle più comuni per i subacquei. Qual è il modo migliore per eseguire una falcata gigante e quali sono le insidie da evitare?

La loro prima entrata a falcata gigante è abbastanza memorabile per la maggior parte dei subacquei. In piedi sul bordo di una piscina, di una banchina, di un molo o di una barca, il peso dell’attrezzatura sulla schiena si sente improvvisamente molto più pesante mentre contempli l’entrata in acqua. Riuscirò davvero a galleggiare in superficie? Quello che ho imparato a fare in realtà funziona? Poi, dopo aver completato l’abilità – forse non nel modo più elegante al primo tentativo – le tue paure svaniscono, e improvvisamente sembra un modo divertente di entrare in acqua.

L’entrata a falcata gigante è molto comune per l’entrata in acque profonde da navi più grandi, banchine, moli e in alcune immersioni dalla riva dove la topografia lo permette. Se lo fai correttamente, è una procedura semplice e sicura. Ecco cosa devi sapere per eseguire una perfetta entrata a passo gigante.

Attenzione pre-ingresso

Ogni tecnica di entrata varia sottilmente a seconda della tua posizione geografica e della disposizione della barca o del sito di immersione. Di conseguenza e soprattutto, ascolta ogni volta il briefing per avere consigli sul modo migliore per entrare in acqua.

In quale punto della barca o della banchina entrerai in acqua? Se non sei sicuro, prenditi un momento prima dell’immersione per guardare le aree di entrata e di uscita. Familiarizza con i parapetti, le scalette e gli eventuali pericoli.

Qual è il segnale dell’equipaggio o dello skipper per entrare in acqua? Per esempio, su alcune grandi imbarcazioni, lo skipper suonerà un corno o suonerà una campana quando è il momento di entrare. Su altre, l’equipaggio sul ponte di immersione ti segnalerà di andare. Oppure il leader dell’immersione può semplicemente ordinarti di entrare non appena è emerso e ha dato il segnale di “ok”.

Qual è la tua finestra temporale per entrare in acqua? In alcune immersioni, la barca è ormeggiata su una linea di ancoraggio in una laguna isolata, non soggetta a correnti. Qui avrai tutto il tempo del mondo per prepararti ed entrare in acqua. In alternativa, in un sito d’immersione più impegnativo, potresti aver bisogno di essere pronto a entrare in acqua il più velocemente possibile al segnale. Qualsiasi ritardo in siti come questo può significare essere separati dal gruppo o andare alla deriva oltre il sito. In alcuni siti d’immersione la barca non si ferma tecnicamente: lo skipper la porterà in posizione, andando alla deriva su un relitto o nel punto di divisione della corrente di un reef con la nave in folle. Lo scopo è quello di portare i subacquei nella posizione ottimale per l’ingresso nel sito d’immersione, concedendo loro il tempo sufficiente per entrare in acqua.

Suggerimento: Porta una lavagnetta ai briefing di immersione per annotare le informazioni chiave. Se non sei sicuro, chiedi al dive leader. È meglio chiedere che compromettere la sicurezza o le immersioni degli altri. In quasi tutti i casi, l’istruttore di immersione o la guida saranno i primi ad entrare in acqua e gli ultimi ad uscire. Seguite il loro esempio.

Controlli pre-immersione

Prima di tuffarti, visualizza come ti attrezzerai e come entrerai fisicamente in acqua. Considera come fissare la tua attrezzatura e gli accessori per un’entrata a grandi passi di successo. Pensa a come potresti agganciare i tubi e dove potresti tenere torce o mulinelli. Fai un accurato controllo di sicurezza pre-immersione ad ogni immersione, ma soprattutto alla prima immersione di un viaggio, quando gli errori sono più comuni.

Controlla due volte che il tuo gas sia acceso. Assicurati di avere tutto il necessario, come un computer, un coltello, una bussola, un DSMB e un mulinello, e qualsiasi giocattolo tu possa portare con te, come una macchina fotografica. Quando vi apprestate a fare la mossa finale verso il punto d’ingresso, controllate con il vostro compagno che le vostre bombole siano sicure e guardatevi l’un l’altro su e giù alla ricerca di qualsiasi cosa penzolante, attorcigliata o aggrovigliata, come le fonti d’aria primaria e alternativa attorcigliate. Se stai usando il nitrox, assicurati di aver impostato il tuo computer di conseguenza.

Suggerimento: Prenditi un po’ di tempo alla fine dell’immersione precedente per prepararti a quella successiva. Ordina e metti al sicuro la tua attrezzatura in modo da sapere esattamente dove si trova quando arrivi per l’immersione successiva.

L’approccio finale

È il momento di immergersi. Prima di essere vicino al punto d’ingresso, assicurati che la tua maschera sia trattata e in posizione. Se usi lo spray antiappannamento o la saliva, tratta la maschera – poi tienila sul viso in posizione. Meno esposizione ha all’ambiente esterno, meno probabilità ci sono che si appanni durante l’immersione.

Assicurati che il giubbotto o l’ala siano pieni almeno per due terzi, a seconda del peso della tua attrezzatura. Se inciampi o cadi in acqua per sbaglio a causa del movimento dell’acqua, almeno avrai una galleggiabilità positiva. Per lo stesso motivo, metti il tuo erogatore in bocca. Se ci sono dei gradini o una ringhiera per scendere al punto d’ingresso, usali.

Assicurati che le tue pinne siano fissate sopra la “staffa” sui talloni dei tuoi stivali, dove appropriato.

Suggerimento: Quando sei al punto d’ingresso e sei pronto a partire, fallo sapere al dive leader. Fai un chiaro segnale di OK.

Entrata e conferma

Sulla piattaforma d’immersione della barca, ora dovresti avere tutto a posto. Guarda verso il basso per assicurarti che la zona d’ingresso sia libera. Aspetta il tuo segnale, come indicato nel briefing. E, cosa importante, guarda dritto davanti a te verso l’orizzonte, non verso il basso. Allarga il tuo palmo destro e usalo per fissare la maschera e l’erogatore sul tuo viso. Questo ti permette di vedere davanti a te e allo stesso tempo di tenere la maschera al suo posto mentre entri in acqua. Con il braccio sinistro raccogliete qualsiasi oggetto penzolante, come il vostro SPG e gli accessori, e teneteli contro il vostro busto mentre mettete una mano sulla fibbia della cintura del peso. Se il tuo giubbotto ha dei pesi integrati, metti il braccio lungo la vita.

Al segnale, fai un grande passo in avanti. Fate non saltellare o saltare. Devi essere sicuro che la tua bombola esca dal ponte di immersione per ragioni di sicurezza.

Con il giubbotto o l’ala gonfiati sarai sotto la superficie solo per un secondo. Pinneggia delicatamente verso la superficie e assicurati di avere un assetto positivo. Il tuo mento dovrebbe essere libero dalla linea di galleggiamento e, se non lo è, aggiungi aria come necessario al tuo giubbotto o ala.

Conferma di essere a posto con l’equipaggio di superficie/dive leader, passa allo snorkel, se ne usi uno, per risparmiare gas e proteggere le tue vie respiratorie. Allontanati dalla zona d’ingresso e torna a prendere telecamere o accessori solo se ti viene indicato. Non fare supposizioni e non nuotare direttamente verso il punto d’ingresso per raccogliere gli oggetti senza preavviso – potresti entrare nel percorso di un subacqueo che si butta in acqua.

Suggerimento: Controlla due volte che nulla si sia staccato all’entrata. Se hai un erogatore più avanzato, assicurati di aver portato la regolazione del venturi al minimo prima di entrare e di aver agganciato le fonti di aria alternativa verso il basso per evitare il flusso libero.

Se entri da una barca liveaboard più grande, nota che la barca potrebbe trainare uno zodiac o un gommone su una cima dietro. Stai lontano dal filo ed evita di impigliarti.

Vai al tuo posto felice

Riunisciti con gli altri subacquei del tuo gruppo in superficie, come da istruzioni. Se usi una boa o una lenza, non lasciarla andare, specialmente se c’è corrente o movimento d’acqua. Sapere con chi ti stai immergendo per evitare di separarti o di rimanere invischiato con un altro gruppo in un sito d’immersione affollato. Cerca le caratteristiche di identificazione sull’attrezzatura del tuo gruppo, come maschere o pinne colorate. Fai una pausa, respira e calmati mentalmente e fisicamente per l’immersione che ti aspetta.

Un’entrata sicura a grandi passi è il fondamento di una buona immersione. Fai attenzione alle procedure locali e trova una routine pre-immersione che funzioni per te. Sii calmo e metodico nella tua entrata. Avrai un’immersione migliore e una giornata migliore.

Condividi questo:

Marcus Knight (alias “The Scuba Monkey”) si è immerso per la prima volta negli anni ’90 ed è stato morso dall’insetto delle immersioni. Durante gli anni successivi, Marcus è stato assorbito dalle immersioni e, oggi, è un istruttore Master sia per PADI che per SSI.

Con oltre un decennio come subacqueo professionista, Marcus ha vissuto e insegnato
in tutto il mondo, compresa l’Australia, l’Asia, il Mar Mediterraneo e il paradiso dei relitti di Scapa Flow nelle isole Orcadi. Dai un’occhiata al suo sito web qui.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come si esegue uno stride entry?

Come fare una perfetta falcata gigante? Passo 1: Gonfiare parzialmente il BCD. … Passo 2: Avvicinarsi al punto di entrata (pinne sopra il bordo). … Passo 3: Scansione dell’area sottostante. … Passo 4: Mettere l’erogatore in bocca (respirare). … Fase 5: Tenere la console con la mano sinistra (posizionare sopra la vita). Passo 6: Mettere il palmo destro sul regolatore (e le dita sulla maschera).Altri articoli…- 2 luglio 2020

Continua…

Che cos’è l’entrata del salto con lo stride?

Lo Stride Entry può essere un’attività stimolante e divertente da fare con i vostri nuotatori. Si usa quando si entra in acqua profonda da un bordo basso o quando il nuotatore ha bisogno di guardare qualcuno o qualcosa in entrata. L’obiettivo dei nuotatori è quello di evitare che la loro testa si immerga.

Continua…

Qual è il modo migliore per entrare in piscina?

Ancora una volta assicurati che la profondità dell’acqua sia abbastanza bassa da poter stare in piedi sul pavimento della piscina prima di entrare. Da una posizione seduta, con le gambe in acqua, metti entrambe le mani su un lato e poi gira la schiena verso l’acqua. Poi abbassati gradualmente nell’acqua, tenendoti sempre sul bordo della piscina.

Continua…

Quali sono i 7 tipi di ingressi in acqua?

Entrate in acqua camminando/camminando – entrate in acqua camminando o facendo scivolare i piedi lungo il fondo, diventando progressivamente più profondi. entrata a scivolo – … Stride entry/passo di sicurezza – … Salto compatto – … Caduta accidentale – … Immersione – questa è una lezione completamente nuova! 16 gennaio 2016

Continua…

Come si fa una corretta entrata e uscita in piscina?

Esegui questa sequenza con un compagno che ti guarda: controlla la profondità dell’acqua, controlla che l’area sia sicura, salta nell’acqua profonda, galleggia sulla schiena per 1 minuto per controllare la respirazione, torna al bordo ed esci.

Continua…

Come si fa a mantenere la calma mentre si nuota?

Prova questi passaggi prima, durante o dopo la tua nuotata:Fai respiri profondi e lunghi dentro e fuori dal naso.Rotola le spalle indietro, rilassa gli occhi e rilascia tutte le tensioni nel tuo corpo.Osserva ogni inspirazione ed espirazione e presta attenzione al modo in cui i tuoi polmoni si riempiono di aria.Altri articoli…-Sep 25, 2018

Continua…

Come evitare di essere schiacciati dalle onde?

Negoziare le onde e i wipeout: Nelle secche come regola generale stare di lato su un’onda con i piedi ben distanziati. Una volta che sei sopra l’altezza della vita nell’acqua, nuota sopra le onde, o se queste si infrangono, tuffati sotto di esse con le braccia davanti per proteggerti il collo.

Continua…

Perché ci si tuffa di testa?

Dato che tuffarsi significa entrare in una piscina a testa in giù, l’acqua deve essere abbastanza profonda in modo da non toccare il fondo troppo velocemente e rischiare di farsi male alla testa o alla spina dorsale. … Può essere difficile valutare la profondità di una piscina solo guardando.

Continua…

Come si fa a calpestare l’acqua?

Come calpestare l’acqua per principianti nuotatori – YouTube | Tempo – 0:30 [Inglese]

Continua…

Come si insegna la falcata per saltare?

Iniziare eseguendo una spinta da entrambe le gambe, contemporaneamente ad un movimento verso l’alto delle braccia. Usando la gamba interna (piede sulla panca) per la potenza, saltate verso l’alto il più possibile ed eseguite una spinta massima del ginocchio con la gamba esterna (swing) (vedi figure b – d).

Continua…

Perché si dovrebbe usare un ingresso con i piedi in un’acqua profonda?

Perché si dovrebbe usare un’entrata a piedi in acque profonde? È più sicuro di un’entrata di testa, specialmente quando l’acqua ha detriti che galleggiano. Permette ai piedi di sentire gli ostacoli invisibili sotto la superficie.

Continua…

Qual è l’importanza di conoscere i 2 modi corretti di entrare in piscina?

Inoltre, insegnare la corretta entrata in acqua fornisce agli istruttori un’altra opportunità per rafforzare altre regole importanti, come il divieto di correre sui bordi della piscina. Queste opportunità aiutano i nuotatori a essere competenti non solo in piscina, ma anche intorno ai corpi idrici.

Continua…

Respiri dal naso o dalla bocca quando nuoti?

Espirare – La maggior parte dei nuotatori principianti tendono a trattenere il respiro sott’acqua invece di espirare quando si nuota. Quando il tuo viso è immerso nell’acqua, dovresti espirare dolcemente e le bolle dovrebbero uscire dalla bocca o dal naso. Inspirare – La maggior parte dei nuotatori respira attraverso la bocca.

Continua…

Come posso nuotare senza avere paura?

Sette consigli per superare la tua paura di nuotare1) Ricontestualizzare le tue paure. … 2) Calmati usando tecniche di respirazione. … 3) Visualizzare immagini positive di nuoto. … 4) Supera le tue sensazioni di affondamento. … 5) Iniziare in acqua bassa. … 6) Assumere un allenatore di nuoto esperto. … 7) Esercitarsi in un ambiente controllato.Jan 19, 2021

Continua…

Perché i surfisti mettono la mano nell’onda?

Il vantaggio della velocità deriva dalla maggiore forza, che solleva più massa sopra l’acqua”, conclude lo studio. Le dita leggermente aperte spostano te e la tua tavola attraverso l’acqua in modo più veloce ed efficiente, quindi la prossima volta che stai remando attraverso un’onda molliccia e difficile, allargale un po’.

Continua…

Articolo precedente

Di cosa parla il Falcone Maltese?

Articolo successivo

Come si congelano i mirtilli in cubetti di ghiaccio?

You might be interested in …

Cosa dovrei mangiare se ho voglia di alcol?

Se stai cercando di smettere di bere alcolici, ma trovi le voglie difficili da gestire, può succedere una delle tante cose. Forse stai sperimentando sintomi di astinenza e desideri una fuga da sentimenti spiacevoli, come […]

Come svegliarsi se la caffeina non funziona?

Che tu preferisca un doppio cappuccino o una tazza di tè nero, la caffeina può essere una parte regolare della nostra routine quotidiana. Questo non è necessariamente un male – una corsa al caffè può […]