28 Novembre 2021
Expand search form

Come puoi distinguere una foglia semplice da una foglia composta?

Steve Nix è un membro della Society of American Foresters e un ex analista delle risorse forestali per lo stato dell’Alabama.

Treehugger / Caitlin Rogers

  • Condividi
  • Twitter
  • Pinterest
  • Email
  • All’aperto
  • Meteo
  • Conservazione

Uno degli aspetti più affascinanti della morfologia degli alberi, cioè il modo in cui i singoli esemplari hanno forma, è lo studio della forma delle singole foglie. Tutti gli alberi, sia quelli cresciuti in modo ornamentale che quelli selvatici, hanno una struttura fogliare che può essere classificata come semplice, pennata, doppia o bi-pennata, o palmata. Ecco una guida su come sono fatte:

Semplice

Due foglie di acero che cambiano colore da verde a rosso.

abzee / Getty Images

Una foglia semplice è una foglia singola che non è mai divisa in unità fogliari più piccole. È sempre attaccata a un ramoscello tramite il suo stelo o il picciolo. I margini, o bordi, della foglia semplice possono essere lisci, frastagliati, lobati o divisi. Le foglie lobate avranno spazi vuoti tra i lobi ma non raggiungeranno mai la nervatura centrale. L’acero, il sicomoro e la gomma dolce sono tutti esempi di alberi comuni del Nord America con una struttura fogliare semplice.

Composto

Foglie di hickory verdi su sfondo bianco.

nico_blue / Getty Images

In contrasto con una foglia singola, la foglia composta è una foglia le cui foglioline sono attaccate alla vena centrale ma hanno i loro propri gambi. Immaginate un mucchio di foglie singole, tutte attaccate da un breve stelo a un gambo principale, chiamato rachide, che a sua volta è attaccato a un ramoscello.

Se hai un dubbio se stai guardando una foglia o una fogliolina, individua le gemme laterali lungo il ramoscello o il ramo. Tutte le foglie, semplici o composte, avranno un nodo di gemme nel punto di attacco del picciolo al rametto. Su una foglia composta, ci si dovrebbe aspettare un nodo alla base di ogni stelo/petiolo, ma nessun nodo alla base di ogni fogliolina sulle nervature centrali e sul rachide della foglia composta.

Ci sono tre tipi di foglie composte: pennata, doppiamente pennata e palmata.

Pinnato composto

Una foglia di frassino che ingiallisce su sfondo bianco.

assalve / Getty Images

Il termine pinnata, quando si parla della foglia di un albero, si riferisce a come Le foglioline multidivise nascono da entrambi i lati di un asse comune, o rachide. Ci sono tre tipi di disposizione delle foglioline pennate. Ognuna di queste categorie definisce la morfologia delle foglie e viene usata dai biologi per identificare le specie di alberi:

  • Disposizione delle foglioline paripennate: divisioni del rachide su foglie pennaticamente composte in cui le foglioline spuntano a coppie lungo il rachide senza una singola fogliolina terminale. Chiamato anche “paripinnato”.
  • Disposizione delle foglioline imparipennate: divisioni del rachide su foglie pennaticamente composte in cui c’è una sola fogliolina terminale in cima alla struttura piuttosto che una coppia di foglioline terminali. Detto anche “imparipennato”.
  • Disposizione alternata-pennatelica delle foglie: divisioni del rachide su foglie pennaticamente composte in cui le foglioline spuntano alternativamente lungo il rachide, di solito con una sola fogliolina terminale. Viene anche chiamata “aternipinnada”.

Gli alberi comuni a forma di foglie pennatamente composte in Nord America includono hickory, noce, pecan, frassino, sambuco di bosso e robinia.

Doppio composto pennato

Foglia di Kentucky Coffeetree su sfondo bianco.

ByMPhotos / Getty Images

Questa disposizione delle foglie composte ha diversi nomi, tra cui bi-pinnato, doppio pennato e due volte pennato. In questo caso, le foglioline sono disposte su quelli che sono in realtà steli secondari, che crescono da uno stelo principale, o rachide.

Questa è una disposizione rara per gli alberi comuni del Nord America, ma alcuni esempi includono la nostra locusta nativa del miele, la mimosa invasiva, il coffeetree del Kentucky e il club Hercules.

Composto di palme

Un ippocastano ingiallito con noci su sfondo bianco.

AtWaG / Getty Images

La foglia composta palmata è facile da riconoscere perché assomiglia a una fronda di palma, con la sua caratteristica forma di mani e dita. Qui, le foglioline si irradiano dal centro del loro attacco al picciolo o gambo della foglia, che è di nuovo attaccato al ramoscello.

I due alberi nativi del Nord America che presentano foglie palmate sono l’ippocastano e il buckeye.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come si identifica una foglia composta?

In contrasto con una foglia singola, la foglia composta è una foglia le cui foglioline sono attaccate alla vena centrale ma hanno i loro propri gambi. Immagina un mucchio di foglie singole, tutte attaccate da un breve stelo a un gambo principale, chiamato rachide, che a sua volta è attaccato a un ramoscello.

Continua…

Qual è la differenza tra una foglia semplice e una foglia composta quizlet?

Qual è la differenza tra una foglia semplice e una foglia composta? Le foglie semplici hanno una sola lamina. Le foglie composte hanno lame divise in foglioline. A volte, le foglioline sono ulteriormente divise e risultano in una foglia doppiamente composta.

Continua…

Cos’è una foglia composta?

Una foglia in cui la lamina è divisa fino alla nervatura centrale, formando due o più lamine distinte o foglioline su un asse comune, le foglioline stesse occasionalmente sono composte – confronta palmate, pennate, foglie semplici.

Continua…

Perché alcune foglie sono composte e altre sono semplici?

Le foglie semplici hanno più superficie per assorbire la luce del sole e si trovano più spesso in habitat dove la perdita d’acqua non è un problema serio. Le foglie possono essere pennate, con ogni fogliolina direttamente opposta all’altra lungo una vena centrale, o palmate, con foglioline che si irradiano da un unico punto.

Continua…

Come si fa a distinguere una foglia da una fogliolina quizlet?

Come si può distinguere una foglia da una fogliolina? – Le piante con una sola foglia sono chiamate foglie semplici, mentre quelle con più foglioline sono chiamate foglie composte. – Puoi capire la differenza controllando dove la foglia si attacca.

Continua…

Come sono le foglie sessili diverse dalle foglie ordinarie quizlet?

Come sono diverse le foglie sessili dalle foglie ordinarie? le foglie sessili non hanno picciolo. come sono diverse le foglie composte dalle foglie semplici. le foglie semplici non hanno foglioline.

Continua…

In che modo le foglie semplici e composte differiscono nella quantità di luce che assorbono?

Le foglie semplici hanno più superficie per assorbire la luce del sole e si trovano più spesso in habitat dove la perdita di acqua non è un problema serio. Le foglie possono essere pennate, con ogni fogliolina direttamente opposta all’altra lungo una vena centrale, o palmate, con foglioline che si irradiano da un unico punto.

Continua…

Cosa si intende per foglia semplice?

: una foglia la cui lamina non è divisa fino alla nervatura centrale anche se lobata – confrontare la foglia composta.

Continua…

Cos’è la foglia composta semplice?

Una foglia in cui la lamina è divisa fino alla nervatura centrale, formando due o più lamine o foglioline distinte su un asse comune, le foglioline stesse occasionalmente sono composte – confronta foglia palmate, pennate, semplici.

Continua…

Quale delle seguenti descrive correttamente una delle principali differenze tra le piante Monocot ed Eudicot?

Quale delle seguenti descrive correttamente una delle principali differenze tra le piante monocotiledoni e le eudotiledoni? Le foglie delle monocotiledoni hanno venature parallele, mentre le venature delle foglie delle piante eudotiche formano un motivo a rete.

Continua…

Qual è la caratteristica più importante di una foglia per cui può essere considerata una Monocot?

Le piante monocotiledoni sono caratterizzate da semi con un unico cotiledone, foglie con linee parallele, fasci vascolari sparsi nel fusto, l’assenza di un tipico cambio e un sistema di radici avventizie.

Continua…

Perché il concetto di cellula semplice non è valido?

perché il concetto di “cellula semplice” non è valido? Il concetto di “cellula semplice” non è valido. Le cellule sono minuscole, ma potenti. Hanno centrali elettriche, fabbriche chimiche, magazzini alimentari, impianti di smaltimento dei rifiuti e reti di trasporto. Le cellule sono piccole, ma costituiscono tutto ciò che siamo.

Continua…

In che modo le foglie differiscono e sono simili tra loro?

Spiegazione: Le foglie sono diverse per le diverse piante. Essi sono diversi dalle foglie di altri da forma, consistenza, margini base, punte, vene, forme e tipi, e molti altri caratteri da cui sono identificati.

Continua…

Come variano le foglie delle piante?

Il numero e la disposizione delle foglie di una pianta variano a seconda della specie, e ogni specie ha una disposizione caratteristica delle foglie. Le foglie sono classificate come alterne, a spirale, opposte o verticali. Le piante che hanno solo una foglia per nodo hanno foglie che si dice siano alterne o a spirale.

Continua…

Cosa sono le foglie composte?

una foglia composta da un certo numero di foglioline su un gambo comune, disposte in modo palmare, come le dita di una mano, o in modo pennato, come le foglioline di una felce; le foglioline stesse possono essere composte.

Continua…

Articolo precedente

Cos’è vBucket in couchbase?

Articolo successivo

Come funziona datediff in SQL?

You might be interested in …

Cos’è la malattia HLA?

Il sito HLA-DRB1 fornisce le istruzioni per produrre una proteina che gioca un ruolo critico nel sistema immunitario. Il sito HLA-DRB1 fa parte di una famiglia di geni chiamata complesso dell’antigene leucocitario umano (HLA). Il […]

Cosa c’è di sbagliato nel Titolo IX?

Update: Nel settembre 2017, il Department of Education (DOE) Office for Civil Rights (OCR) ha fatto i primi passi per riformare la sua posizione sull’applicazione del Titolo IX. Il dipartimento ha ritirato la sua Dear […]

Cos’è il finocchio verde?

Potrebbe anche piacerti: Descrizione Ci sono due tipi di finocchio. Uno è trattato come un’erba (finocchio in erba – Foeniculum vulgare) e uno che viene trattato come un ortaggio tipo bulbo (finocchio di Firenze o […]