29 Novembre 2021
Expand search form

Come guarisce l’aromaterapia?

L’aromaterapia, o terapia con oli essenziali, consiste nell’utilizzare gli oli di una pianta che producono aromi (oli essenziali) per trattare le malattie. Gli oli essenziali sono presi da fiori, foglie, gambi, corteccia, scorza o radici di una pianta. Gli oli sono mescolati con un’altra sostanza (come olio, alcool o lozione) e poi messi sulla pelle, spruzzati nell’aria o inalati. Si possono anche massaggiare gli oli sulla pelle o versarli nell’acqua del bagno. L’aromaterapia, così come viene usata oggi, ha avuto origine in Europa ed è stata praticata lì dall’inizio del 1900.

I praticanti dell’aromaterapia credono che le fragranze degli oli stimolino i nervi del naso. Questi nervi inviano impulsi alla parte del cervello che controlla la memoria e le emozioni. A seconda del tipo di olio, il risultato sul corpo può essere calmante o stimolante.

Si pensa che gli oli interagiscano con gli ormoni e gli enzimi del corpo per causare cambiamenti nella pressione sanguigna, nel polso e in altre funzioni del corpo. Un’altra teoria suggerisce che la fragranza di certi oli può stimolare il corpo a produrre sostanze che combattono il dolore.

A cosa serve l’aromaterapia?

L’aromaterapia può promuovere il rilassamento e aiutare ad alleviare lo stress. È stato anche usato per aiutare a trattare una vasta gamma di condizioni fisiche e mentali, tra cui ustioni, infezioni, depressione, insonnia e pressione alta. Ma finora ci sono limitate prove scientifiche a sostegno delle affermazioni che l’aromaterapia previene efficacemente o cura le malattie.

L’aromaterapia è sicura?

I praticanti di aromaterapia non sono appositamente autorizzati negli Stati Uniti. Una vasta gamma di professionisti della salute con licenza (come massaggiatori, infermieri e consulenti) possono avere esperienza e formazione in aromaterapia. È importante parlare con il proprio medico per vedere se l’aromaterapia può essere utile e sicura per la propria specifica condizione di salute.

Non ingerire gli oli usati nell’aromaterapia. Molti degli oli sono potenti e possono essere pericolosi se presi internamente (ingeriti).

I bambini sotto i 5 anni non dovrebbero usare l’aromaterapia, perché possono essere molto sensibili all’olio. Né si dovrebbero usare gli oli vicino agli occhi o alla bocca, perché possono verificarsi irritazioni della pelle e delle membrane.

Le persone con certe malattie o condizioni croniche non dovrebbero usare l’aromaterapia senza prima consultare un medico. Queste malattie e condizioni includono:

  • Condizioni polmonari come l’asma, allergie respiratorie o malattie polmonari croniche. Gli oli possono causare spasmi alle vie respiratorie.
  • Allergie della pelle. Alcuni oli possono causare irritazioni cutanee, specialmente nelle membrane degli occhi, del naso e della bocca.
  • Gravidanza. Le donne incinte non dovrebbero usare l’aromaterapia. Alcuni oli (come ginepro, rosmarino e salvia) possono causare contrazioni uterine.

Informate sempre il vostro medico se state usando una terapia alternativa o se state pensando di combinare una terapia alternativa con il vostro trattamento medico convenzionale. Potrebbe non essere sicuro rinunciare al trattamento medico convenzionale e fare affidamento solo su una terapia alternativa.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come funziona l’aromaterapia nel corpo?

Si pensa che l’aromaterapia funzioni stimolando i recettori dell’odore nel naso, che poi inviano messaggi attraverso il sistema nervoso al sistema limbico – la parte del cervello che controlla le emozioni. Molti oli essenziali hanno dimostrato di essere sicuri se usati come indicato.

Continua…

Come guariscono gli oli essenziali?

Quali sono le tecniche? L’olio essenziale viene diluito in un vettore liquido (acqua o olio) e applicato su una medicazione o direttamente sulla zona interessata. … Gargarismi. Gocce di olio essenziale vengono aggiunte all’acqua. … Bagno. Gocce di oli essenziali vengono aggiunte all’acqua del bagno in un disperdente immediatamente prima di entrare. … Massaggio.

Continua…

In che modo l’aromaterapia aiuta a mantenere la salute e il benessere?

L’uso regolare dell’aromaterapia può sostenere la salute fisica ed emotiva ripristinando e mantenendo la vitalità. Si dice che gli oli essenziali lavorino sul corpo emotivo per calmare lo stress, alleviare l’ansia e aiutare un sonno ristoratore – tutte pratiche che sono fondamentali quando si affronta lo stress.

Continua…

Quali profumi promuovono la guarigione?

Qui ci sono sette oli essenziali più comuni e i loro benefici per aiutarvi a iniziare un più sano voi!Lavanda. La lavanda allevia lo stress, ha benefici antidepressivi, aiuta con la congestione, promuove il sonno, mantiene la pelle sana, ed è anche un diuretico naturale. Camomilla. … Albero del tè. … Legno di sandalo. … Menta piperita. … Bergamotto. … Eucalipto. 1 ottobre 2020

Continua…

Quali sono i benefici dell’aromaterapia?

Per cosa si usa l’aromaterapia? Alleviare lo stress, l’ansia e la depressione.Aumentare i sentimenti di rilassamento.Migliorare il sonno.Aiutare a migliorare la qualità della vita per le persone con problemi di salute a lungo termine come la demenza.Alleviare alcuni tipi di dolore, compreso il dolore da calcoli renali e l’osteoartrite del ginocchio.Altri articoli…- 23 gennaio 2020

Continua…

Qual è l’olio più curativo?

Ecco sette oli essenziali più comuni e i loro benefici per aiutarvi a iniziare un percorso di salute! La lavanda allevia lo stress, ha benefici antidepressivi, aiuta con la congestione, promuove il sonno, mantiene la pelle sana, ed è anche un diuretico naturale. Camomilla. … Albero del tè. … Legno di sandalo. … Menta piperita. … Bergamotto. … Eucalipto. 1 ottobre 2020

Continua…

Quali oli promuovono la guarigione?

Gli oli essenziali comuni usati per scopi cosmetici o curativi includono eucalipto, camomilla, incenso, citronella, lavanda e altri. Alcuni oli essenziali sono stati anche associati al trattamento dell’ansia e della depressione.

Continua…

Quanto tempo impiega l’aromaterapia a funzionare?

“Tutto dipende dalla persona, dal disturbo, da come lo si usa”, dice Birgitta Lauren, un’aromaterapeuta di Los Angeles. Tuttavia, “una riduzione dei sintomi può richiedere da 10 minuti a settimane…

Continua…

Come influisce l’aromaterapia sul cervello?

In breve, si pensa che gli oli essenziali abbiano effetti terapeutici stimolando il sistema olfattivo, che è collegato al sistema limbico del cervello, la parte del cervello che controlla funzioni come la respirazione, la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna, la memoria, i livelli di stress e l’equilibrio ormonale.

Continua…

Qual è l’olio essenziale più potente?

Incenso. Spesso indicato come il “re degli oli”, l’incenso o Boswellia è uno degli oli essenziali più potenti e utili dal punto di vista medico del pianeta. Il suo beneficio principale è il rafforzamento del sistema immunitario, stimolando la sua attività e uccidendo i germi che causano infezioni.

Continua…

Quale olio si usa per la guarigione?

La lavanda è il più noto degli oli essenziali, e per una buona ragione. Ha proprietà antivirali e antibatteriche, che possono ridurre il tempo di guarigione di graffi, morsi e punture.

Continua…

Quale olio essenziale è buono per la guarigione delle ferite?

L’olio essenziale di lavanda può aiutare a prevenire le cicatrici promuovendo la crescita delle cellule e dei tessuti. Ha proprietà antibiotiche, antiossidanti e antisettiche. Secondo uno studio del 2016, l’olio di lavanda dimostra un’attività di guarigione delle ferite e mostra un potenziale di utilizzo come trattamento naturale per aiutare a riparare i tessuti cutanei danneggiati.

Continua…

I diffusori fanno male ai polmoni?

I VOC all’interno degli oli diffusi possono influenzare la qualità dell’aria interna causando un effetto inquinante simile ai deodoranti per ambienti, alle candele profumate e all’incenso. La scarsa qualità dell’aria interna può peggiorare i sintomi respiratori esistenti da allergie, asma e altre malattie respiratorie.

Continua…

L’aromaterapia fa male ai polmoni?

“In effetti, respirare le particelle rilasciate dagli oli può effettivamente innescare l’infiammazione delle vie aeree e i sintomi dell’asma”, dice. “I forti odori emessi dagli oli essenziali possono contenere composti organici volatili, o VOC. I VOC sono gas chimici che peggiorano la qualità dell’aria e possono irritare i polmoni”.

Continua…

Quanto velocemente gli oli essenziali raggiungono il cervello?

22 secondi
In 22 secondi raggiungono il tuo cervello, in 2 minuti sono nel tuo flusso sanguigno, ed entro 22 minuti sono misurabili in ogni cellula del tuo corpo.

Continua…

Articolo precedente

Cos’è la tassa di conto del mutuo?

Articolo successivo

Come si configura SSL in WebSphere Application Server 8.5 su Linux?

You might be interested in …

Che profumo c’è nei negozi Abercrombie?

L’odore dell’acqua di colonia Fierce di Abercrombie, che è stata spruzzata liberamente nei suoi negozi fino al 2017, può riportare alla mente degli acquirenti americani alcuni ricordi oscuri o anche portare alla luce un nuovo […]

Quanto è sicuro un dirigibile?

I produttori di dirigibili si vantano del design all’avanguardia dei loro più recenti dirigibili, ma quando si arriva al dunque, i dirigibili sono tra le macchine volanti più semplici del mondo. Anche se nuovi e […]

Come si coltivano i fiori commestibili?

Scopri 10 fiori da giardino che sono buoni da mangiare oltre che da guardare, nella nostra guida. Pubblicato: Giovedì, 21 marzo, 2019 alle 3:28 pm Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest Condividi […]