27 Novembre 2021
Expand search form

Chi trasforma Scilla in un mostro?

Scritto da GreekBoston.com in Mitologia Greca Comments Off on Chi era Scilla nella mitologia greca?

Ci sono molte storie nella mitologia greca che coinvolgono gli dei e le dee, così come alcuni mortali ed eroi. Ce ne sono anche alcune che coinvolgono mostri famosi, come il Minotauro. Tuttavia, ci sono molti altri personaggi della mitologia greca che forse non sono così popolari ma sono altrettanto importanti. Scilla, un mostro marino, è uno di questi. Ecco altre informazioni:

Informazioni su Scilla nella mitologia greca

Chiunque abbia mai dovuto scegliere tra due opzioni sfortunate può capire espressioni come “dalla padella alla brace” o “tra l’incudine e il martello”. Un altro detto che ha un significato simile è “tra Scilla e Cariddi”. Idiomi come questi derivano dalla mitologia greca e possono essere fatti risalire a Scilla, un mostro marino dalle molte teste che si diceva vivesse al di là di uno stretto da un vortice mortale chiamato Cariddi.

Sia Scilla che Cariddi avevano una reputazione mortale, specialmente con le navi. Poiché Scilla e Cariddi sono così vicine l’una all’altra, ogni nave che naviga tra loro deve scegliere quale pericolo preferisce affrontare: se cerca di evitare Scilla, passerà pericolosamente vicino a Cariddi, e viceversa.

Riferimenti di Scilla nella letteratura greca antica

Scilla è menzionata per la prima volta nell Odissea. Quando Odisseo lascia la casa della maga Circe, lei suggerisce due percorsi alternativi. La rotta che Odisseo sceglie alla fine lo porta a navigare attraverso lo stretto tra Scilla e Cariddi. Su consiglio di Circe, Odisseo sceglie di navigare più vicino a Scilla, ragionando che il mostro può uccidere solo alcuni dei suoi uomini. Il vortice Cariddi, invece, potrebbe distruggere l’intera nave, prendendo la vita di tutti gli uomini a bordo.

Infatti, la scelta di navigare così vicino a Scilla si rivela fatale per diversi membri dell’equipaggio; lei è in grado di strappare sei uomini dalla nave, divorandoli vivi.

Omero descrive Scilla come se avesse dodici piedi e sei teste, ognuna delle quali ha tre file di denti mortali. Tuttavia, le storie successive tendono a raffigurarla con la testa e il torso di una donna, e diverse teste simili a cani che si estendono dalla sua vita.

C’è un po’ di mistero intorno a Scilla

Come per il suo aspetto, le origini di Scilla sono controverse. A volte è semplicemente descritta come un mostro, presumibilmente nato da altri mostri. Altre fonti dicono che in origine era una bella giovane donna o una naiade che fu trasformata in un mostro a causa di una maledizione.

Questa storia di origine è descritta nelle Metamorfosi. Nel racconto di Ovidio, un dio del mare di nome Glauco si innamora della bella Scilla, che non ricambia il suo affetto. Il disperato Glauco si rivolge a Circe per aiuto, chiedendo un filtro d’amore.

Questa strategia romantica si rivela più sfortunata per Scilla, perché Circe si innamora di Glauco stesso. Quando non riesce a distogliere Glauco dalla sua passione per Scilla, Circe si infuria. Avvelena Scilla con una pozione magica che la trasforma in un mostro, e Scilla fugge sulle rocce dove poi incontra Ulisse e il suo equipaggio.

Nella mitologia greca, Scilla rappresenta una delle scelte tra due mali. Come Circe dice a Odisseo, Scilla non può essere uccisa, quindi l’unica difesa è fuggire il più velocemente possibile per limitare i danni che è in grado di fare. Per quanto Scilla sia mortale, tuttavia, è ancora il minore dei due mali in questi racconti. È il pericolo che deve essere affrontato per evitare la distruzione certa di Cariddi.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Chi ha reso Scilla un mostro?

Uno, la moglie di Poseidone, Anfitrite, era gelosa della ninfa e avvelenò la piscina in cui faceva il bagno. Due, Glauco, un dio del mare, si innamorò di lei e chiese alla maga Circe un filtro d’amore. Ma Circe, che era innamorata di Glauco, gli diede una bevanda che trasformò Scilla in un mostro.

Continua…

Chi è Scilla e come è diventata un mostro?

Poiché Scilla era solita fare il bagno nel mare, Circe, figlia di Sol, per gelosia avvelenò l’acqua con delle droghe, e quando Scilla vi si immerse, dalle sue cosce uscirono dei cani e lei divenne un mostro. Si vendicò delle sue ferite, perché mentre Ulisse [Odisseo] navigava, lo derubò dei suoi compagni”.

Continua…

In cosa si è trasformata Scilla la moglie di Poseidone?

Per gelosia, Anfitrite, moglie di Poseidone, avvelenò le acque in cui si bagnava Scilla. Questo trasformò Scilla in una bestia a sei teste con tre file di denti aguzzi in ogni testa. Quando le navi passavano vicino a lei, lei si lanciava per afferrare e mangiare gli incauti marinai.

Continua…

Cosa successe a Scilla quando si immerse nella baia con il veleno?

Scilla però non ne volle sapere, e fuggì da Glauco. … Nella sua rabbia, Circe produsse un veleno che versò nella baia dove Scilla faceva il bagno. La volta successiva che Scilla entrò nell’acqua fu trasformata in un mostro con serpenti e teste fameliche di cani che spuntavano dal suo corpo.

Continua…

Scilla è figlia di Poseidone?

La paternità di Scilla varia a seconda dell’autore. … Stesichorus (solo) nomina Lamia come madre di Scilla, forse la Lamia che era figlia di Poseidone, mentre secondo Gaio Giulio Igino, Scilla era figlia di Tifone ed Echidna.

Continua…

A chi appartiene il bestiame dell’isola di Thrinacia?

Odisseo fu avvertito due volte, una volta da Teiresias (il profeta cieco) e una volta da Circe, di evitare l’isola di Thrinacia, dove il dio del sole Helios tiene il suo bestiame.

Continua…

Scilla è in Percy Jackson?

Scilla è un antagonista invisibile nel film del 2013 Percy Jackson e gli Olimpi: Il mare dei mostri.

Continua…

Che cosa è Dedalo il dio di?

Nella mitologia greca, Dedalo (/ˈdɛdələs ˈdiːdələs ˈdeɪdələs/; greco: Δαίδαλος; latino: Dedalo; etrusco: Taitale) era un abile architetto e artigiano, visto come simbolo di saggezza, conoscenza e potere. È il padre di Icaro, lo zio di Perdix e forse anche il padre di Iapyx.

Continua…

Dedalo ha creato il Minotauro?

Chi era Dedalo? Dedalo era un artigiano e artista della mitologia greca, che aveva due figli, Icaro e Iapyx. Dedalo e il Labirinto È conosciuto soprattutto come il creatore del Labirinto, un enorme labirinto situato sotto la corte del re Minosse di Creta, dove abitava il Minotauro, una creatura metà uomo metà toro.

Continua…

Dedalo ha aiutato Teseo?

Poiché Dedalo suggerì come Teseo avrebbe potuto realizzare una fuga – fissando un filo di lino all’entrata del Labirinto e seguendo quel filo per uscire di nuovo – Teseo fu in grado di uccidere il Minotauro e fuggire dal Labirinto.

Continua…

Chi era Hermes nell’Odissea?

Hermes. Hermes è uno dei Dodici Olimpici, araldo degli dei, protettore degli araldi umani, viaggiatori, ladri, mercanti e oratori. Appare tre volte nell’Odissea. La prima volta è per consegnare un messaggio a Calipso per far tornare a casa Odisseo.

Continua…

In cosa trasforma Circe l’equipaggio di Odisseo?

maiali
Circe droga un gruppo di uomini di Odisseo e li trasforma in maiali. Quando Odisseo va a salvarli, Hermes gli si avvicina sotto forma di giovane uomo.

Continua…

Chi è Calipso nell’Odissea?

Calipso, nella mitologia greca, è la figlia del Titano Atlante (o Oceanus o Nereus), una ninfa della mitica isola di Ogygia. Nell’Odissea di Omero, Libro V (anche Libri I e VII), ella intrattenne l’eroe greco Odisseo per sette anni, ma non riuscì a vincere il suo desiderio di casa nemmeno promettendogli l’immortalità.

Continua…

Come ha fatto Scilla a trasformarsi in pietra?

Secondo il commento di John Tzetzes e Servius sull’Eneide, Scilla era una bellissima naiade che fu reclamata da Poseidone, ma la gelosa Nereide Anfitrite la trasformò in un terribile mostro avvelenando l’acqua della sorgente dove Scilla si bagnava.

Continua…

Scilla è figlia di Poseidone?

La paternità di Scilla varia a seconda dell’autore. … Stesichorus (solo) nomina Lamia come madre di Scilla, forse la Lamia che era figlia di Poseidone, mentre secondo Gaius Julius Hyginus, Scilla era figlia di Tifone ed Echidna.

Continua…

Articolo precedente

Il solfato si dissolve in acqua?

Articolo successivo

Per cosa veniva usato l’Odeon di Erode Attico?

You might be interested in …

Dove crescono i peperoncini?

I nostri redattori esamineranno ciò che hai inviato e determineranno se rivedere l’articolo. Pepper, (genere Capsicum), genere di più di 30 specie di piante da fiore della famiglia delle Solanacee, molte delle quali sono ampiamente […]